eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 29 luglio 2014


«Togliere il limite dei mille euro anche per l'ingrosso»

"L'articolo inserito nel maxi emendamento al decreto competitività approvato venerdì, secondo cui le persone con cittadinanza e residenza nella Ue possono applicare per gli acquisti al dettaglio in Italia il limite al contante in vigore nel loro Paese è positivo, ma ora va applicato anche per le transizioni all'ingrosso: i Centri agroalimentari ne hanno assoluto bisogno". E' il commento di Francesco Cera, direttore del Maap di Padova, alla notizia anticipata ieri da Italiafruit News (cliccare qui per leggere).

"Il Mercato di Padova - prosegue Cera - lo scorso anno ha perso il 5% del business rispetto al 2012, analoghi problemi si sono riscontrati a Verona, Udine e in altre strutture: non potendo utilizzare più di mille euro in contante nel nostro Paese, i clienti dell'Est hanno cambiato destinazione e fornitori dirigendosi in particolare in Slovenia; a Lubiana stanno realizzando un nuovo Mercato quindi la situazione, se non verranno adottate immediate misure correttive, è destinata a peggiorare ulteriormente".

Cera ricorda che il Mercato di Padova, quello di Verona e l'associazione dei grossisti Fedagro si erano spesi, a partire dal 2012, sollecitando l'interessamento della politica italiana. Senza però ottenere risposte.

"Adesso qualcosa si è mosso e ringraziamo la senatrice Cinzia Bonfrisco, da noi interpellata, che ha reso possibile questo primo passo: ora però attendiamo norme meno restrittive anche nei Mercati all'ingrosso", ribadisce il direttore del Maap. "Basterebbe seguire l'esempio della Francia dove, per gli stranieri dei Paesi esteri Ue ed extra Ue, non esistono limitazioni".

Copyright 2014 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: