eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 25 agosto 2015


L'alimentare pugliese si allea per l'export

La Giuliano Puglia Fruit è una delle quattro aziende pugliesi che sono pronte a siglare un contratto di rete per sostenere la loro attività sui mercati esteri.

Oltre all'azienda di Turi (Bari), guidata dai fratelli Vito, Nicola e Giovanni Giuliano, la maxi-alleanza include altri tre colossi del settore alimentare regionale: si tratta del gruppo Divella, primo esportatore pugliese (pasta secca e biscotti in 130 Paesi) sia per volumi che per fatturato, delle cantine vinicole Tormaresca (Gruppo Antinori) e del Gruppo Siciliani, operante nel comparto carni.

Nel mese di settembre Roma ospiterà una riunione operativa tra le parti nella quale saranno definite le iniziative comuni del contratto di rete – spiega un articolo de Il Sole 24 Ore –, che includeranno ad esempio la partecipazione comune a fiere ed eventi internazionali, nonché le strategie di consolidamento e/o di ingresso per i vari mercati obiettivo.

Nicola Giuliano
,in particolare, sottolinea al quotidiano l'importanza di avere un'idea comune, che "può e deve sostenere questo contratto di rete". L'azienda commercializza in tutto il mondo oltre il 50% delle proprie produzioni e, in particolare, l'uva da tavola (nella foto). Secondo Francesco Divella, Ad dell'omonimo Gruppo, "fuori dall'Italia se non hai una forza di contrattazione apprezzabile non vai da nessuna parte": per questo motivo sta prendendo forma il progetto di creare "una rete di imprese solo per l'export di pasta, ortofrutta, vino, olio e carni". "Il contratto di rete è lo strumento che ci sembra più evoluto" aggiunge Peppino Palumbo, Ad di Cantine di Tormaresca. 

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: