eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

mercoledì 2 dicembre 2015


Esclusiva: Aldi Süd è sbarcata in Italia, a Verona il quartier generale

Aldi Süd è sbarcata in Italia. E più precisamente, come ha appreso e verificato Italiafruit News, a Verona, dove la più grande catena di supermercati discount in Germania occuperà sei piani della scala D della palazzina Euroffice situata al Quadrante Europa (foto sopra) di fronte al Centro agroalimentare scaligero: in tutto, circa 4.800 metri quadri di uffici. Il contratto di locazione è stato firmato dalla società meranese Aldi Srl, detenuta al 100% dall'austriaca Hofer. Il quartier generale italiano della società emanazione del colosso tedesco inizierà a essere presidiato da un primo gruppo di persone probabilmente già da questo mese di dicembre per poi diventare pienamente operativo da maggio 2016.

L’arrivo in Italia di Aldì Süd che possiede 4.700 negozi in 8 Paesi, principalmente in Europa (soprattutto Germania, Austria e Svizzera), e non nasconde mire espansionistiche anche in altri continenti come Asia e America, era stato preannunciato a marzo proprio dalla controllata Hofer, che coordinerà il progetto.
Con l’altra divisione Aldi Nord, che opera indipendentemente, sono circa 10.000 i Pdv complessivi in 17 Paesi. Le due realtà occupano, insieme, circa 60 mila dipendenti.

L'ingresso sul mercato italiano, come aveva riportato Italiafruit News nei mesi scorsi, dovrebbe avvenire attraverso l'acquisizione di realtà distributive locali: una strategia inconsueta per Aldi, ma che aiuterebbe ad accorciare sensibilmente i tempi burocratici. L'obiettivo iniziale sarebbe quello di assestarsi nella parte settentrionale del Paese.

Ciò che finora aveva tenuto Aldi lontana dall'Italia era stata la presenza di altre due catene discount, Lidl ed Eurospin; la prima conta oltre 500 punti vendita, la seconda circa 950. Ma l’Italia è considerata un mercato di sbocco molto interessante a causa della scarsa concentrazione: i cinque big player controllano infatti solo circa il 20% del fatturato complessivo. 

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: