eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 20 gennaio 2016


Presentato il manuale sul campionamento dei fertilizzanti

Assofertilizzanti, Associazione nazionale imprese produttrici di fertilizzanti che fa parte di Federchimica, ha presentato recentemente a Catania, nella sede dell'Icqrf del ministero dell'Agricoltura, il Manuale sui metodi di campionamento, il Manuale sul campionamento dei fertilizzanti progettato e realizzato proprio in collaborazione con l'Icqrf per agevolare gli operatori nella corretta applicazione delle normative relative al prelievo e al campionamento dei concimi.
 
Il Manuale è nato con l'ambizione di fornire un aiuto concreto a chi si occupa di produzione, distribuzione, vendita e controlli dei fertilizzanti, affinché qualsiasi operatore possa orientarsi in maniera efficace tra obblighi e adempimenti previsti, a livello nazionale quanto comunitario, per il campionamento dei prodotti.
 
Alla presentazione del Manuale a Catania sono intervenuti gli ispettori dell'Icqrf della Regione Sicilia e i rappresentanti delle Imprese associate ad Assofertilizzanti. L'apertura dei lavori è stata curata dal direttore dell'Icrf di Catania, Giacomo Gagliano, dal direttore generale della prevenzione e del contrasto alle frodi agroalimentari (Pref) Oreste Gerini e dal presidente del Gruppo concimi minerali di Assofertilizzanti Enrico Villa.
 
"Già nel 2011 Assofertilizzanti ha siglato un accordo di collaborazione su più fronti con il ministero delle Politiche agricole, al fine di migliorare la sicurezza, la trasparenza e la qualità dei fertilizzanti in Italia - ha dichiarato Enrico Villa di Assofertilizzanti-Federchimica –. Il Manuale sui metodi di campionamento è uno strumento strategico per la tutela del sistema agricolo, nonché un esempio completo di come pubblico e privato possono collaborare per garantire massima qualità e sicurezza della nostra agricoltura.

A Catania, in Sicilia, territorio agricolo d'eccellenza sul piano nazionale e globale, è presente il laboratorio Icqrf per la valutazione della conformità dei prodotti fertilizzanti, laboratorio di riferimento per tutta l'Italia. Ciò anche a dimostrazione del ruolo che il sistema siciliano ricopre per la tutela della qualità della nostra agricoltura e per la forte sensibilità locale al tema delle frodi nel settore".
 
"Da anni l'Icqrf di Catania, attraverso il proprio laboratorio è impegnata sul fronte della qualità anche attraverso metodi di controllo delle produzioni agroalimentari e dei mezzi tecnici di tutto il Sud Italia per i quali il laboratorio ha provveduto all'accreditamento attraverso un percorso iniziato da più di dieci anni. Possiamo quindi vantare non solo l'ottenimento, ma soprattutto il mantenimento dell'accreditamento da parte di Accredia di ben sessantacinque prove sulle più diverse matrici, una ventina quelle relative ai fertilizzanti. Questo è per l'Amministrazione, ma anche per gli utilizzatori, garanzia della qualità e dell'efficienza dei mezzi tecnici sul mercato" ha dichiarato Giacomo Gagliano, direttore Icqrf Catania durante il saluto iniziale.
 
"Come Istituzioni siamo fortemente impegnati nella tutela della sicurezza della filiera agroalimentare italiana e nel contrasto al falso made in Italy. Iniziative come queste sono certamente importanti, in quanto la lotta alle frodi può essere più efficace laddove vi è anche una sinergia con il mondo dell'industria; ogni seria collaborazione è fondamentale per contribuire a garantire la sicurezza e la qualità dei nostri prodotti" ha infine evidenziato Oreste Gerini, direttore generale Pref durante l'apertura dei lavori.

Tra le frodi più represse nel mondo dei fertilizzanti vi sono, ad esempio, la commercializzazione di prodotti con titoli o peso inferiori rispetto a quanto dichiarato, così come l'etichettatura non conforme alla legge. La lotta contro le frodi nel comparto è il cuore del più ampio "Progetto Qualità" di Assofertilizzanti, basato sulla consapevolezza che la difesa della qualità dei fertilizzanti sia un tassello fondamentale per la tutela dell'ambiente, degli agricoltori e dell'intero sistema agroalimentare nazionale.


Altri articoli che potrebbero interessarti: