eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 11 aprile 2016


Droso Trap di Biobest parla italiano e... funziona

Il dottor Alberto Grassi e` un ricercatore presso la Fondazione Edmund Mach nel Trentino, la regione italiana che detiene il primato nel campo della frutticoltura. In occasione della Conferenza internazionale sui piccoli frutti (International Soft Fruit Conference) di Hertogenbosch ha presentato i risultati di una ricerca condotta per molti anni sulla Drosophila suzukii. Dopo un confronto approfondito tra vari tipi di trappole per Drosophila, quella di Biobest e` risultata la migliore in assoluto.

“Nella mia regione abbiamo lavorato in molte colture frutticole", spiega Alberto Grassi. "In alcuni casi abbiamo trovato fino a 30.000 esemplari adulti di D. suzukii in una sola trappola. Con la Droso Trap i coltivatori possono individuare precocemente la presenza di esemplari adulti di suzukii nelle loro colture. In questo modo il coltivatore puo` decidere al momento giusto di adottare provvedimenti adeguati per combattere questo tipo di parassiti, applicando per esempio norme igieniche rigorose e scegliendo intervalli di raccolta molto ravvicinati.”

Rosy Pauwels, Product Manager per Biobest, commenta: ”Le informazioni fornite da Alberto durante questi anni di ricerca ci hanno aiutato ad ottimizzare la nostra Droso Trap, fino ad ottenere le prestazioni eccezionali evidenziate in questi ultimi studi. La nostra trappola ha gia` destato un notevole interesse commerciale in vari paesi del mondo. Di recente le autorita` cilene hanno deciso di utilizzare la Droso Trap. Alberto ha inoltre studiato l’impatto della sostanza attrattiva utilizzata in questo tipo di trappola. Siamo riusciti ad ottenere la migliore sostanza attrattiva sulla base della sua ricerca, e la commercializziamo con il nome Dros’attract”.

Il reparto ricerca e sviluppo di Biobest continua a concentrare i suoi studi sulla Drosophila suzukii, un problema serio per i frutticoltori. Oltre alla Droso Trap e la sostanza attrattiva Dros’attract, Biobest sta lavorando a un nuovo agente di controllo biologico contro la D. suzukii.

Fonte: Biobest


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: