eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 8 giugno 2016


Social Farming e agrumi, boom di adesioni ai corsi

Aumentano di giorno in giorno – e in alcuni casi hanno giù superato i posti disponibili - le candidature ai quattro corsi di formazione per creare professionalità specializzate per lavorare nella Filiera agrumicola siciliana, previsti dal progetto "Social Farming, Agricoltura Sociale per la Filiera Agrumicola Siciliana" promosso dal Distretto Agrumi di Sicilia e dall’Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca Cola Foundation.

IL BANDO. Il bando è consultabile sul sito del Distretto (www.distrettoagrumidisicilia.it/download/social-farming/bando-corsi-Social-Farming.pdf) o sul sito di Arces (www.arces.it), dove è possibile scaricare anche la domanda di partecipazione.

I corsi - rivolti prioritariamente a giovani (18-40 anni), donne, soggetti svantaggiati e migranti (lavoratori non-UE, richiedenti asilo, rifugiati, vittime di tratta - sono:

- Tecniche di coltivazione di un agrumeto: n. 2 edizioni presso  le sedi  di Catania (inizio il 16 giugno 2016) e Ribera (inizio il 25 giugno 2016);

- La Cooperazione nella filiera agrumicola: n. 2 edizioni presso le sedi  di Siracusa (inizio il 6 luglio 2016) e Catania (inizio il 28 settembre 2016).

- Multifunzionalità dell’impresa agricola (agriturismi, turismi rurali, diversificazione dell’attività agricola, etc.) con approccio di turismo relazionale integrato: n. 2 edizioni presso le sedi di Ribera (inizio il 12 ottobre 2016) e Catania (inizio il 26 ottobre 2016)

- Conservazione, lavorazione e confezionamento degli agrumi e dei loro derivati: n. 2 edizioni presso le sedi di Barcellona Pozzo di Gotto (inizio il 9 novembre 2016) e Palermo (inizio il 24 novembre 2016);

Tutti i  corsi avranno una durata di 60 ore per ogni edizione e comprenderanno lezioni  teoriche,  esercitazioni pratiche e visite aziendali. Ogni edizione è destinata a  15 allievi. L’iscrizione e la partecipazione ai corsi è gratuita.

I SEMINARI: Il 9 GIUGNO A RIBERA “WEB MARKETING” PER LA FILIERA AGRUMICOLA. A tutti i corsi, inoltre, sono collegati dei seminari di approfondimento su tematiche specifiche, gratuiti e aperti al pubblico.
Il prossimo seminario – collegato al corso di Tecniche di coltivazione di un agrumeto - verterà sul Web Marketing per le aziende della filiera agrumicola. Si svolgerà il 9 giugno 2016, alle ore 15, nella Sala Convegni ESA - Sopat Ribera, in C.so Regina Margherita n. 235 a Ribera (AG), sede del Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera DOP.

Il seminario sarà tenuto dal dott. Antonino Argentati, SEO e consulente aziendale per il web marketing. Saranno approfonditi i seguenti temi: strumenti specifici da utilizzare (visibilità sui motori di ricerca;  profili aziendali per Facebook, Google, YouTube; campagne promozionali mediante newsletter, Facebook Ads e Google Adwords; usabilità e accessibilità dei siti web) per rendere un’azienda competitiva nel mercato.

«Il seminario proposto dal progetto Social Farming – spiega Giuseppe Pasciuta, vice presidente del Distretto Agrumi di Sicilia e presidente del Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera Dop – mira ad accompagnare le aziende della filiera all’uso di questi strumenti di comunicazione e marketing on line, senza dubbio innovativi e le cui potenzialità non sono ancora sfruttate appieno. Dall’altro lato – aggiunge Pasciuta – è bene sapere che il negozio on line è equiparato al negozio fisico, quindi tutto quello che si espone deve essere a norma. Dobbiamo vigilare su usi impropri delle Denominazioni Protette e delle Indicazioni Geografiche Tipiche, per evitare che le aziende possano andare incontro ad ammende e verbali di migliaia di euro abbiamo ritenuto opportuno fornire ai partecipanti questo strumento di conoscenza».

Fonte: Ufficio stampa Distretto Agrumi di Sicilia


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: