eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 11 aprile 2017


Lavorazione degli agrumi, oggi seminario sui sottoprodotti

Si terrà oggi pomeriggio alle 15 a Catania, al Polo Bioscientifico dell'Università (Aula ingegneria, via Santa Sofia, 100) il seminario divulgativo sui risultati del progetto "Uso sostenibile dei sottoprodotti provenienti dalla lavorazione industriale degli agrumi".

Il progetto e` stato ammesso a finanziamento dal Ministero dello sviluppo economico nell’ambito dell’iniziativa volta a finanziare progetti di ricerca e sviluppo nel settore agro-industriale nelle aree di produzione della Sicilia orientale, con particolare riferimento al reimpiego sostenibile degli scarti provenienti dalla lavorazione industriale degli agrumi.

Il progetto è svolto dalle imprese Citrofood (capofila) e Cinzia Alimentari ed è realizzato con il contributo scientifico e tecnico del Dipartimento di agricoltura, alimentazione e ambiente (Di3A) dell’Universita` di Catania, del Dipartimento di scienze agrarie e forestali (Saf) dell’Universita` di Palermo, del Dipartimento di agraria dell’Universita` di Reggio Calabria, nonche´ del supporto del Centro studi di economia applicata all’ingegneria di Catania.
Il progetto coinvolge inoltre l’industria alimentare Dais, l’industria di produzione di bibite Sibat Tomarchio, l’industria agrumaria Ortogel, la societa` di assistenza e consulenza alle imprese agrumarie Citrech, la societa` Orange Fiber, l’Azienda agraria sperimentale dell’Universita` di Catania.

L’obiettivo del progetto e` mettere a punto prototipi industriali per l’utilizzazione innovativa e sostenibile dei sottoprodotti di lavorazione degli agrumi, nonche´ di elaborare linee guida che rendano sostenibile sotto il profilo economico e ambientale, mediante le opportune innovazioni, gli usi tradizionali del pastazzo.

Il seminario odierno parte alle 15 con i saluti di Emilio Giardina, presidente del Csei di Catania, e di Salvatore Luciano Cosentino, direttore del Di3A. A seguire l'introduzione di Salvatore Barbagallo, docente all'Università di Catania. Poi le relazioni. Rosario Timpone (Citrech) parlerà dell'utilizzazione di fibre solubili ed essiccate per l'alimentazione umana; Gianluca Tornatore (Sibat Tomarchio) e Rosario Timpone (Citrech) dell'utilizzazione di fibre alimentari solubili per bevande con concentrato ad alto valore pectinico; Simona Consoli, Andrea Baglieri, Cinzia Caggia e Alberto Continella (Università di Catania) dell'utilizzazione del pastazzo come ammendante; e infine Giuseppe Cirelli e Mirco Milani (Università di Catania) del trattamento dei reflui mediante fitodepurazione.


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: