eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

martedì 20 marzo 2018


AuchanSpeedy, la prima app che fa evitare le casse

Arriva la prima app che consente di “saltare” le casse: si chiama AuchanSpeedy, ed è stata presentata ufficialmente martedì 13 marzo a Milano al convegno "Retail Innovations 13" organizzato da Kiki Lab. Lanciata in collaborazione con Mastercard, consente di scansionare i prodotti e acquistarli con una delle carte di pagamento registrate nel proprio "wallet digitale" attraverso Masterpass, soluzione che velocizza il processo di pagamento finale sviluppata dalla nota organizzazione.

Il servizio, come ha spiegato Stefano Ghidoni - direttore Cliente e Innovazione di Auchan Retail Italia - è fruibile dai possessori de LaTua!Card, il programma fedeltà di Auchan Retail Italia, e va ad aggiungersi agli attuali sistemi di cassa tradizionale e self, per dare ai clienti più soluzioni di pagamento. Un sistema che, è stato evidenziato, “garantisce un’esperienza di acquisto semplice e sicura, attraverso la totale integrazione con i sistemi di vendita e di cassa, e grazie ad un sofisticato back-end che consente il controllo sull’acquisto di prodotti non vendibili ai clienti di età inferiore ai 18 anni”.



AuchanSpeedy sarà attivato in un totale di 50 punti vendita entro la fine del 2018; oggi è già attivo nei punti vendita di ultra prossimità MyAuchan a Milano, in Corso San Gottardo, e nel supermercato Auchan di via San Bartolomeo a BresciaL’evoluzione digitale avviata dall’azienda ha visto anche la nascita del servizio di e-commerce, dedicato al mondo dei giocattoli a livello nazionale e all'alimentare nell'area milanese e di Piacenza. 

“Auchan - ha detto Ghidoni - che opera in 19 regioni con una rete di 48 ipermercati Auchan, 1.500 supermercati a insegna Simply, IperSimply, PuntoSimply, Auchan e MyAuchan, e oltre 60 drugstore Lillapois, è impegnata a sviluppare soluzioni innovative per dare la possibilità di fare la spesa dove vuoi, quando vuoi e come vuoi, anche per i sistemi di pagamento. Per questo non abbiamo pensato a uno store senza casse, ma abbiamo strutturato un negozio dove il cliente può scegliere come fare la spesa e come pagarla. In questa strategia si inserisce lo sviluppo del digitale, inteso come unione tra fisico e digitale, e diamo ai clienti la possibilità di ordinare i prodotti desiderati online ma anche direttamente nel punto vendita, decidendo come riceverli, a domicilio o con il ritiro in store”. 

“Attraverso la collaborazione con i retailer, vogliamo offrire ai consumatori soluzioni di pagamento sempre più innovative grazie all’uso del dispositivo mobile”, la considerazione di Massimiliano Gallo, vice president, business development di Mastercard.

Reparto ortofrutta di Auchan

L'app AuchanSpeedy è stata sviluppata grazie al lavoro congiunto con RetApps (Full-Digital Solution Provider specializzato in piattaforme innovative per la gestione completa dei processi di acquisto e per l’interazione con il cliente In e Out-of-store) e Sparkling18 (FinTech Company italiana che opera nel settore dei New Digital Payments). 

Il funzionamento è semplice: i clienti titolari de LaTua!Card possono scaricare la app, disponibile per iOS e Android ed effettuare la registrazione con i dati della carta di pagamento di qualsiasi circuito. L'ultima fase della registrazione prevede l'impostazione di un pin da parte dell'utente, che servirà per autorizzare il pagamento, anche attraverso l’autenticazione biometrica, come l’impronta digitale o il face id. 

Il cliente ha due possibilità di check-in nel punto vendita: abilitare il bluetooth per sfruttare la tecnologia beacon, oppure inquadrare manualmente con la fotocamera dello smartphone il qr code. Nel primo caso, basterà passare vicino all'entrata e poi all'uscita, per ricevere dalla app la conferma del nome del punto vendita in cui ci si trova, e per poter “aprire” e “chiudere” la spesa. Lo stesso vale anche per la lettura con qr code. 

Sarà poi sufficiente scansionare con la fotocamera del proprio smartphone il codice a barre dei prodotti e inserirli nel carrello di spesa virtuale. Con il self scanning, inoltre, sono disponibili tutte le informazioni relative al prodotto: prezzo ed eventuali promozioni. 

Tramite l’app i clienti potranno quindi pagare con un semplice click attraverso la carta di pagamento preferita. Lo scontrino si genera in formato pdf e viene inviato all'utente via email e memorizzato nella sezione archivio della app. E ci sono anche i controlli, "random" tra tutte le spese.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: