eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

lunedì 23 aprile 2018


La Nord Ovest apre ufficio import a Vado Ligure

Per potenziale i propri servizi nell'area dell'importazione di frutta fresca l'azienda Nord Ovest spa di Cuneo apre oggi un ufficio all'Interporto Vio di Vado Ligure (provincia di Savona), situato proprio alle spalle dello storico porto italiano della frutta importata.

"Non potevamo - dice a Italiafruit News Massimo Delpozzo, chief sales officer - non essere presenti a Vado Ligure, area portuale che vanta un elevatissimo know-how nella gestione dei traffici in entrata di frutta e che ci può offrire significative potenzialità di sviluppo per via della nuova piattaforma della compagnia Maersk (in corso di costruzione, ndr), la quale dovrebbe ricevere le prime navi nel 2019".


Massimo Delpozzo

Il responsabile della nuova divisione è Davide Battaglia. "La persona giusta e uno dei massimi esperti italiani nel campo delle importazioni doganali di prodotti deperibili", evidenzia Delpozzo.

"Dal nuovo ufficio - aggiunge - centralizzeremo gli sdoganamenti della frutta importata in tutti i porti italiani. Gli importatori potranno sfruttare la nostra struttura logistica così come i servizi di information technology (sito web e App) che offriamo agli esportatori".



A Vado Ligure, tra l'altro, Nord Ovest ha seguito lo sdoganamento delle gru (nella foto di apertura) prodotte da Zpmc e arrivate su nave heavy lift direttamente dalla Cina. Queste gru saranno destinate alla movimentazione in piazzale dei contenitori che sbarcheranno nella nuova piattaforma di Vado Ligure. "Siamo particolarmente soddisfatti di questa prima operazione, auspicando rafforzi il rapporto fra Nord Ovest e gli operatori terminalistici del porto", conclude Delpozzo.

Dal 9 all'11 maggio prossimi, l'azienda piemontese esporrà al Macfrut di Rimini nel Padiglione B3, stand 51-52.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: