eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

giovedì 12 luglio 2018


Pallet sostenibili, nuovo progetto di Conad e Chep

Conad, organizzazione cooperativa leader in Italia di imprenditori indipendenti della distribuzione, e Chep, leader mondiale di soluzioni di pallet pooling, hanno attivato con Pefc Italia un progetto di pioppicoltura sostenibile al fine di contrastare i cambiamenti climatici e di neutralizzare le emissioni di “gas serra” prodotte dalla gestione dei pallet nella movimentazione dei prodotti a marchio Conad. Il cuore del progetto è rappresentato da importanti piantagioni in Pianura Padana per lo sviluppo di benefici ambientali, come l’assorbimento di anidride carbonica e la riduzione dell’inquinamento, nei territori vicinali ai propri più importanti siti logistici di stoccaggio e movimentazione dei prodotti a marchio Conad.

“Questo progetto - dice Andrea Mantelli, responsabile della supply chain di Conad - avrà impatti positivi a livello ambientale, ma anche economici e sociali. Il finanziamento avrà infatti importanti ricadute sul territorio, promuovendo pratiche gestionali che riducono l’inquinamento da fertilizzanti e da pesticidi, e porterà benefici economici per le comunità coinvolte”.

Marco Moritsch (nella foto), direttore generale di Chep Italia, afferma: “Sostenibilità ambientale ed efficienza della supply chain sono da sempre elementi portanti del nostro sistema di pooling. Il progetto Emissioni Zero in collaborazione con Conad ci rende molto orgogliosi e conferma il nostro impegno a continuare a portare concreti benefici per il territorio e le comunità in cui operiamo.” E’ proprio per i vantaggi in termini di efficienza e sostenibilità che Conad ha scelto il pallet pooling rispetto all’interscambio nella movimentazione dei prodotti a proprio marchio. Il progetto con Pefc Italia potenzia i benefici ambientali propri del sistema di pooling.

Grazie al calcolatore dell’Impatto ambientale Lca certificato ISO14044, Chep e Conad hanno quantificato in 1.231 tonnellate di anidride carbonica l’impatto ambientale della gestione dei pallet Chep per le spedizioni di prodotti a marchio Conad e insieme hanno quindi affidato a Pefc Italia (ente per la promozione della certificazione forestale sostenibile) l’identificazione di imprese agricole che assorbano un quantitativo pari e superiore tonnellate di anidride carbonica equivalenti.

Il finanziamento del progetto permette quindi di rendere concreta, in maniera del tutto volontaria, la neutralizzazione dei gas serra calcolati, con la promozione di attività sostenibili in Pianura Padana per una quantità uguale di anidride carbonica assorbita da piantagioni di pioppo.

Le aziende agricole che partecipano al progetto, coordinate dall’Associazione produttori forestali e agroalimentari Foragri, si trovano in Piemonte e Lombardia.
Iñigo Canalejo, Chep sustainability director Emea, dichiara: “Questa collaborazione con Conad va oltre l’utilizzo dei nostri pallet, già sostenibili, e riduce a zero le emissioni collegate in partnership con Pefc, un’organizzazione con cui abbiamo una stretta collaborazione perché utilizziamo solo legno certificato al 100% da Catena di Custodia in tutta Europa”.

Fonte: ufficio stampa Chep


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: