eventi
MARCA 2018
Bologna
16-17 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

mercoledì 12 settembre 2018


«Purceddu d’Alcamo», il melone amato dagli svizzeri

Una campagna produttiva con meno volumi ma una buona qualità per il melone Purceddu d’Alcamo, rinomato Presidio Slow Food del Trapanese a buccia verde, costoluta e rugosa, e polpa bianca. L'attività di vendita si appresta a partire sotto i migliori auspici, supportata da relazioni ormai consolidate con Coop Svizzera.

"La raccolta dei nostri meloni invernali è terminata da poco - dice a Italiafruit News Giuseppe Pirrone, referente dei produttori del Presidio e proprietario del Consorzio commerciale Kafisu - Il frutto, secondo la tradizione locale, si raccoglie al 60% della sua maturazione, a partire dal periodo successivo a Ferragosto".

I Purceddu d’Alcamo che sono stati riposti nei magazzini devono essere opportunamente girati ogni 15 giorni per evitare marciumi. La produzione, come spiega Pirrone, "sarà pronta a breve (dalla seconda parte di settembre), per poi essere venduta fino a Natale. Quest'anno disporremo di un volume inferiore rispetto alla media delle ultime annate, che si attesta a circa 300-400 quintali. La qualità, però, è buona".



Il prodotto Slow Food, che ricorda la forma di un maialino, da cui deriva appunto il nome "purceddu", viene venduto esclusivamente all'interno di confezioni a rete. "In Italia - sottolinea ancora Pirrone - il nostro melone d'inverno si può trovare solo da Eataly Torino. Siamo comunque interessati a collaborare con gruppi della Gdo nazionale, anche se, per il momento, facciamo soprattutto attività di esportazione in Svizzera. Dal 2004, infatti, lavoriamo con successo con la catena Coop Svizzera". 
 
Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: