eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

TopControl martedì 5 febbraio 2019


TopControl, l'embargo russo diventa un'opportunità

C'è chi l'embargo russo lo ha subìto, vedendosi precludere un mercato interessante e chi, invece, è riuscito a costruire nuove occasioni di business nella Federazione guidata da Vladimir Putin. L'altra faccia dell'embargo, per esempio, è rappresentata dalle aziende che forniscono soluzioni tecnologiche al servizio dell'ortofrutta, le quali non hanno restrizioni commerciali come quelle che producono e commercializzano prodotto fresco.

TopControl, azienda di Terlano (Bolzano) specializzata nell'automazione elettronica del settore ortofrutticolo, nel suo percorso di internazionalizzazione nel 2018 è entrata per la prima volta nel mercato russo. "E' un Paese emergente per l'ortofrutta, un Paese che vuole diventare autosufficiente e che sta investendo parecchio in tecnologie capaci di supportare la produzione ortofrutticola - spiega a Italiafruit News Johann Strozzega, responsabile commerciale di TopControl - Abbiamo iniziato a lavorare con produttori russi, imprenditori privati di una certa dimensione, che hanno l'obiettivo di offrire al mercato interno una qualità di prodotto elevata. Stanno crescendo le serre di produzione, i centri di confezionamento, c'è una forte espansione del mercato e la richiesta di soluzioni tecnologiche è alta. Siamo soddisfatti di aver aperto questo nuovo mercato per noi l'internazionalizzazione deve essere un percorso continuo: stiamo crescendo, nel 2018 abbiamo consolidato il mercato sudamericano e dopo il Cile abbiamo fornito una prima installazione in Perù per il confezionamento di uva da tavola e ciliegie".



TopControl si presenterà a FruitLogistica (Padiglione 4.1, Stand D07) con una nuova immagine. "Avremo uno stand dal layout innovativo, molto più grande e in un padiglione dove ci sono tutti i colossi del settore - anticipa Strozzega - e un'immagine che possa rispecchiare la nostra crescita degli ultimi anni".

Immagine ma ovviamente anche prodotti e soluzioni. In fiera a Berlino l'azienda spingerà sulle ultime novità tecnologiche. "Abbiamo rivoluzionato il sistema StorageMove, il primo sistema di gestione per l'handling del magazzino ora basato sull'utilizzo di una serie di sensori ultratecnologici a servizio del carrellista, in modo che sia ancora più affidabile e performante. Il sistema è stato una grande innovazione in Europa e recentemente lo abbiamo portato anche in Cile per operare all'interno di un magazzino dedicato alle ciliegie. Abbiamo poi ampliato il nostro portfolio di macchinari, adattandoci alle esigenze delle aziende che confezionano frutta e verdura: dopo l'evoluzione di StorageMove presenteremo a Fruit Logistica anche una nuova bilancia multitesta, a nastro, semiautomatica, che agevola l'operatore nell'ottenere una combinazione di prodotti ideali per avere in confezione il giusto peso. Una bilancia che naturalmente può essere messa in linea con le nostre soluzioni software".

Nel 2019 di TopControl ci sarà tanto export, senza perdere di vista le opportunità europee e italiane. "A livello strategico vogliamo portare avanti l'internazionalizzazione dell'azienda - conclude Strozzega - Ma sarà un anno in cui metteremo un focus importante sull'Europa: vediamo che anche in mercati vicini, e nella stessa Italia, le potenzialità di sviluppo sono importanti, perché il bisogno di soluzioni tecnologiche come le nostre è ben presente".

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: