eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 21 maggio 2019


Subito prezzi bassi per le drupacee spagnole

Inizio sottotono per la campagna commerciale delle drupacee spagnole. L’ultimo report del ministero dell’Agricoltura iberico (Mapa) evidenzia che i prezzi all’origine della settimana 19 (dal 6 al 12 maggio), non vanno oltre i 59 centesimi il chilo per le pesche, i 50 centesimi per le albicocche e i 2,10 euro circa per le ciliegie; lo scorso anno, nello stesso periodo pesche e albicocche venivano vendute rispettivamente a 1,49 e 75 centesimi il chilo.



Quotazioni in ribasso dunque: gli operatori temono che l’aumento produttivo inizi a far sentire i suoi effetti. Il Mapa prevede infatti un aumento dei raccolti di drupacee pari al 14% rispetto alla scorsa stagione, per 1.430.000 tonnellate. In forte crescita soprattutto le pesche (23,3% in più rispetto al 2018, con una stima di un milione di tonnellate), più contenuta la crescita di susine (152mila tonnellate,+2,8%) e albicocche (170mila tonnellate, +2%) mentre per le ciliegie è atteso un calo del 3% (106mila tonnellate).



Le previsioni di mercato e il bilancio della stagione 2018 saranno al centro del gruppo di contatto pesche e nettarine di Francia, Italia e Spagna, composto da rappresentanti dei produttori e delle associazioni settoriali e delle amministrazioni dei tre Stati, in programma domani a Murcia. Molti altri i temi sul tappeto, compresa la concorrenza dei Paesi terzi.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: