eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Ortofrutta Gdo martedì 25 giugno 2019


Ortofrutta in Gdo, è allarme rosso

Un maggio sulla scia del deludente aprile per il reparto ortofrutta della Gdo. Il reparto perde a valore (-3%), anche se guadagna qualcosa a volume (+1%). Come per il mese precedente, i campanelli d’allarme sono principalmente la flessione della frutta (-11% a valore) e quella di IV-V Gamma (-4% a valore e -2% a volume). Rinfranca leggermente la buona performance della verdura, ma che non basta a contenere il peggioramento del progressivo da gennaio, che ad oggi si avvicina al pareggio rispetto al 2018. Queste, in sintesi, le evidenze dell'analisi del Monitor Ortofrutta, in collaborazione con Iri (leader mondiale nelle informazioni di mercato per il largo consumo, il retail e lo shopper), per i supermercati e ipermercati della Penisola.




A maggio nella Gdo i trend del reparto ortofrutta ricalcano, in certi casi in modo peggiorativo, il preoccupante andamento del mese di aprile. Come descritto nella precedente uscita (clicca per leggere «Ortofrutta in Gdo, ad aprile dati anomali»), aprile è stato caratterizzato da trend abbastanza anomali, con un aumento dei volumi complessivi del reparto (+3%) a fronte di un pareggio della spesa. Le altre anomalie sono state: la performance della verdura, complessivamente migliore rispetto a quella della frutta, e i trend a picco per i prodotti servizio.

A maggio la situazione è addirittura peggiore. Il reparto nel complesso perde 3 punti a valore e ne guadagna 1 a volume, con un effetto sul progressivo da gennaio quasi nullo sui volumi (che rimangono sostanzialmente in pareggio) e peggiorativo sulle vendite a valore (passando da un +3% per il periodo gennaio-aprile ad un +1% per gennaio-maggio). La frutta perde pesantemente a valore (-11%) e qualcosa a volume (-1%), mentre la verdura presenta trend positivi e simili a quelli del mese precedente (+7% a valore e +3% a volume). I prodotti servizio sono sempre in negativo (-4% a valore e -2% a volume) anche se con trend meno pesanti rispetto ad aprile (+6% e -4%). Questo risultato critico su IV-V Gamma (esclusi piatti pronti e bevande fresche), per i mesi di aprile e maggio, porta il progressivo da gennaio per la categoria al pareggio rispetto al 2018, annullando tutta la crescita accumulata nei mesi fino a marzo (+4% a valore e +2% a volume per il periodo gennaio-marzo).



Nell’approfondimento per format di vendita, quindi suddividendo i supermercati (che pesano per l’86% delle vendite) dagli ipermercati (che persano per il 14%), emerge come la perdita sia essenzialmente concentrata nelle strutture più grandi, quindi gli iper. Questi ultimi da gennaio sono in forte flessione sia a valore (-3%) che a volume (-4%), mentre i supermercati presentano trend positivi a valore (+2%) e a volume (+1%).

Copyright 2019 Italiafruit News


Alfonso Bendi
Senior Marketing Specialist
alfonso@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: