eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

McDonald's martedì 16 luglio 2019


Frutta ai bambini, l'impegno di McDonald's

In qualità di marchio più forte della ristorazione Svizzera, McDonald’s è consapevole della sua responsabilità e utilizza la sua forza per stimolare i bambini a mangiare più frutta. I 169 McDonald’s locali offrono con ogni Happy Meal una porzione di frutta e dal 2013 ne hanno servite già 20 milioni. Negli ultimi 5 anni, il numero di combinazioni di Happy Meal accompagnati da acqua o da succo di frutta è aumentato del 18 percento. La relazione di Allianz sui progressi compiuti per una generazione più sana, afferma che McDonald's Svizzera ha messo in atto le promesse fatte.

"Dal 2013 ci siamo impegnati per promuovere frutta, verdura e acqua nella nostra offerta", spiega Deborah Murith, corporate relations manager di McDonald’s Svizzera. Questo impegno volontario è stato sintetizzato in obiettivi concreti per il 2020. Il rapporto Keybridge, una società di consulenza per la Public Policy Economics, dimostra che la maggior parte dei 20 mercati più importanti di McDonald's - tra i quali la Svizzera - ha rispettato per tempo i propri impegni.

Dal 2003, in Svizzera proponiamo l’acqua minerale con gli Happy Meal e dal 2013, i bambini possono scegliere anche l’Apfelschorle di Ramseier. La percentuale di acqua e succhi di frutta ordinati rappresenta oggi il 37%, e la parte di bevande povere di zucchero l’11 percento.

Al posto delle patatine fritte, e allo stesso prezzo, è possibile scegliere una porzione di bastoncini di carota come contorno. Questa alternativa è presenta da McDonald’s Svizzera già dal 2003.

McDonald’s Svizzera rinnova costantemente la sua offerta: attualmente propone la purea di frutta tropicale, fatta con il 100% di frutta e senza zuccheri aggiunti. In questo modo, i bambini mangiano 1 delle 5 porzioni di frutta o verdura al giorno consigliate. "Con la frutta fissa nell’Happy Meal, McDonald’s ha fatto un passo nella direzione giusta", afferma Kathrin Kramis-Aebischer, direttrice della Lega svizzera contro il cancro. "Abituare i bambini ad apprezzare la frutta è un investimento per il futuro. Se ai bambini vengono offerte regolarmente frutta e verdura, si abituano a consumarle, imparano ad apprezzarne il gusto e, idealmente, continueranno a mangiarle anche da adulti".

Anche per quanto concerne la comunicazione rivolta ai bambini, McDonald’s è consapevole della sua responsabilità. Dal 2012, in qualità di membro dell’Eu Pledge On Marketing To Children, risponde ai criteri autoimposti per la pubblicità rivolta ai bambini e negli ultimi anni ha rafforzato la sua autoregolamentazione estendendola, tra le altre cose, anche ai social media. McDonald’s pubblicizza quindi solo prodotti conformi alle linee guida nutrizionali nazionali e internazionali in materia di alimentazione per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Per rafforzare il suo legame con il territorio, dal 2013 McDonald’s Svizzera è anche membro volontario di Swiss Pledge. Nella sua comunicazione, McDonald's mostra quindi esclusivamente menu equilibrati, come ad esempio i Chicken Nugget combinati con acqua e carote e rinuncia a rappresentare bevande dolci.

Fonte: Ticinonews.ch


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: