eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 3 ottobre 2019


Innocent, tre succhi per il reparto frigo

Il buongiorno si vede dal mattino e da oggi per iniziare la giornata con il piede giusto ci sono i succhi di innocent, brand leader nella produzione di succhi di frutta freschi e smoothie in Europa. Sull’onda del successo degli smoothie, la grande distribuzione italiana ha aperto le porte del reparto frigo anche ai succhi che, proprio come i frullati, mantengono la promessa innocent: bevande sane, completamente naturali e buone in tutti i sensi, poiché fanno bene e sono realizzate con ingredienti provenienti da agricoltura sostenibile.  

I succhi innocent sono pura natura in formato bottiglia: all’interno solo frutta altamente selezionata e nient’altro. Non c’è spazio per concentrati, aromi artificiali, coloranti o zuccheri aggiunti: per creare deliziose bevande 100% naturali, innocent si serve solo della migliore frutta e nient’altro.

Non contenendo conservanti, i succhi di frutta innocent devono essere mantenuti in frigo tra 0 e 8 gradi e consumati entro quattro giorni dall’apertura. Il processo di flash-pastorizzazione permette di portare in tavola un prodotto sano senza alterare le proprietà e il gusto delle materie prime.   

La bottiglia da 900 ml – formato perfetto per la colazione o una merenda in compagnia – contiene quattro porzioni e mezzo di frutta, ciascuna corrispondente a un bicchiere da 200 ml. Assumere le cinque porzioni quotidiane di frutta e verdura raccomandate per una sana alimentazione è quindi ancora più facile: anche chi di prima mattina non ha tempo o voglia di sbucciare la mela o spremere le arance potrà fare il pieno di gusto ed energia in modo estremamente semplice e 100% naturale.

I succhi di frutta innocent disponibili in Italia sono tre: ananas & frutto della passione, mela & lampone, mela pesca & pera. Qualche dettaglio in più sulle ricette:
ananas & frutto della passione è il duo tropicale per eccellenza. Le note dolci del primo frutto trovano la controvoce perfetta nell’acidità del secondo, creando un mix super rinfrescante dal colore vivo e brillante. Ad accompagnare il quarto di ananas spremuto e il succo di frutto della passione, in ogni bottiglia ci sono quattro mele e quattro arance spremute, una fettina di mango frullato e un tocco di vitamina C antiossidante, tutti pronti a concedere il bis per un secondo bicchiere.

• Sette mele spremute, 31 lamponi frullati e un goccio di vitamina C: nel succo mela & lampone non c’è nient’altro. Per creare un gusto inconfondibile, innocent bilancia l’acidità delle mele verdi con la dolcezza di quelle rosse: in questo caso, poi, la “ciliegina sulla torta” è in realtà il lampone, il cui sapore persiste piacevolmente sulla lingua dopo ogni sorso.

mela pesca & pera è il trio più succulento del reparto frigo. La consistenza granulosa della pera, la freschezza del succo di sei mele e il dolce retrogusto della pesca si amalgamano alla perfezione per dare vita a una bevanda delicata, dissetante e gustosa che mette tutti d’accordo e non lascia nessuno a bocca asciutta. 

I succhi di frutta innocent sono disponibili presso le insegne della grande distribuzione a livello nazionale al prezzo consigliato di 3,29 euro per il formato da 900 ml. 

innocent, buono al 100%
innocent si impegna ogni giorno per contenere il proprio impatto ambientale: le materie prime vengono trasportate esclusivamente via terra e via mare e ogni bottiglia è 100% riciclabile, tappo compreso, ed è composta al 50% da plastica riciclata, mentre le etichette sono in carta certificata Fsc (Forest Stewardship Counsil). La certificazione B Corporation attesta, inoltre, che il lavoro di innocent viene condotto nel rispetto dell’ambiente e dei lavoratori. 

Inoltre, così come gli smoothie, anche i succhi di frutta innocent contribuiscono in modo concreto al bene degli altri. Tramite la Fondazione innocent, dal 2004 l’azienda dona il 10% dei propri profitti a Ong in prima linea nella lotta alla fame del mondo. 

“Dopo gli smoothie di sola frutta fresca, siamo orgogliosi di portare in Italia i nostri succhi. Con questa novità non cambia però ‘il succo’ del discorso: con tutta la sua gamma di referenze, succhi compresi, innocent vuole mantenere la promessa fatta al momento della sua fondazione, ormai vent’anni fa, ovvero la produzione solo di bevande 100% sane e naturali, prodotte in modo sostenibile e trasparente e che aiutino le persone a vivere meglio e più a lungo” afferma Edoardo Dall’Asta, Brand Manager di innocent per l’Italia

Fonte: Ufficio stampa innocent
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: