eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 9 ottobre 2019


Il punto sulla frutta secca in un forum internazionale

La filiera italiana della frutta secca, tra attualità e prospettive future saranno al centro del III Forum internazionale sulla frutta secca, organizzato dalle università di Palermo, Foggia e Bari per venerdì 11 ottobre alle 10 alla Sala Glicina della fiera Agrilevante di Bari.

Obiettivo del forum è analizzare le buone pratiche e i programmi per il futuro di un comparto, quello della frutta secca, in rapida ascesa.

Dopo i saluti istituzionali, interverranno Tiziano Caruso dell'università degli studi di Palermo per fare il punto su "La frutta secca in Italia, introduzione alle colture", mentre Alessandro Vivaldi e Salvatore Camposeo dell'università degli studi di Bari parleranno di "Nuove tecnologie per un'irrigazione sostenibile".
"L'esperienza della Spagna nell'evoluzione del materiale vegetale" sarà invece l'intervento di Maria José Rubio del Grupo de Mejoria Genetica Cita-Aragon, mentre Alessandro Leone dell'università degli studi di Foggia approfondirà "Il ruolo della meccanizzazione nella moderna filiera della frutta secca orientata alla sostenibilità ambientale".

Interverrà poi Fabio Piretta della Ferrero Hco company per parlare de "Il progetto nocciola Italia", seguito da L. Catalano, D. Digiaro, L. Laghezza e C. Gentile di Agrimeca Grape&fruit consulting per illustrare la "Gestione razionale ed ecosostenibile di mandorleti Shd in Puglia".

Giuseppe Rutigliano di Agromillora group spiegherà come "Innovare per competere, segni distintivi per la competitività del comparto nazionale" mentre Giuseppe Calcagni, presidente Besana group, analizzerà il "Monopolio California: la frutta secca nel mondo, attualità e prospettive".

La chiusura dei lavori è prevista alle 13. 
La segreteria organizzativa del forum è a cura di Roberto Fabbri, cel. 393.1860316


Fonte: Ufficio stampa Università di Palermo, Foggia e Bari


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: