eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

martedì 17 marzo 2020


Un lunedì «sottozero» per le drupacee in fiore

L’Emilia-Romagna va sottozero. Nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 marzo, l’intero territorio regionale ha subito un ritorno di freddo i cui effetti sulle drupacee in fioritura saranno valutabili solo tra qualche giorno. 

Il quadro complessivo della situazione romagnola ci viene fornito da Fabio Pesci, direttore di Condifesa Ravenna: “I dati delle capannine meteo dei nostri soci ci indicano che il 16 marzo le temperature minime sono scese sotto lo zero termico un po’ dappertutto, sia in pianura che in collina, con punte negative di poco superiori a -3°C. Le minime in assoluto più basse si sono registrate nelle zone dell’entroterra che vanno alla pianura ravennate fino ad Imola”.

L’abbassamento termico si è verificato non solo in Romagna, ma anche in Emilia, come evidenziano i dati pubblicati ieri sul sito web di Emilia-Romagna Meteo che rilevano, ad esempio, temperature minime di -3,8° C a Carpi, -6° C a Pavullo del Frignano, nell’Appennino modenese, e di -2,8° C nel Ferrarese. 



“Eventuali danni sulle piante in fiore di pesche, nettarine, albicocche e susine si potranno vedere nei prossimi giorni - sottolinea ancora Fabio Pesci - Oggi non possiamo saperne di più. Anche perché bisognerebbe capire, prima di tutto, per quante ore le temperature sono andate sottozero, un dato che al momento non abbiamo disponibile”.

Intanto, le minime dei prossimi giorni in Emilia-Romagna sono attese in crescita. Per questa settimana non dovrebbero quindi esserci ulteriori rischi di gelate per i frutticoltori. “Un nuovo ritorno di aria fredda - conclude Pesci - potrebbe verificarsi tra circa una settimana, stando alle previsioni meteo di lungo termine. Anche in questo caso, nei prossimi giorni potremmo essere più precisi”.

Nelle fotografie: le fioriture in corso su piante di nettarine e susine (Condifesa Ravenna).

Ha collaborato: Fabrizio Pattuelli

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: