eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

mercoledì 27 maggio 2020


Ottima consistenza per lo spinacio baby-leaf di Rijk Zwaan

Per Rijk Zwaan, azienda leader nella ricerca e commercializzazione di sementi ortive di alta qualità per il settore professionale, uno dei prodotti più strategici in portafoglio è sicuramente lo spinacio
Leader di mercato sia nel segmento baby leaf-mercato fresco sia per lo spinacio da industria, la sua clientela ricopre tutta la penisola. Tra i suoi partner più consolidati troviamo l’Orticoltura Guidolini, sita nell’areale mantovano, che acquista seme di spinacio da Rijk Zwaan da oltre vent’anni. 



Con i suoi 100 ettari di serra suddivisi tra le sue due location produttive di Mantova e Battipaglia, di cui 45 per produzioni biologiche, il business dell’Orticoltura Guidolini è dedicato allo spinacio baby leaf, al lattughino baby, alla valeriana e alla rucola selvatica
Nello specifico, lo spinacio baby leaf per IV gamma, con il suo 25% di area coltivata, ricopre una parte fondamentale e strategica del loro portafoglio prodotti. 
“Ho conosciuto lo spinacio Rijk Zwaan grazie alle prime prove organizzate a Mantova e Battipaglia con le varietà ormai storiche Panther RZ F1 e Racoon RZ F1 - dichiara il Sig Davide Guidolini, titolare dell’azienda - Ora sviluppiamo i nostri programmi di semina con le varietà Platypus RZ F1, Donkey RZ F1, Kodiak RZ F1e con le novità Sunangel RZ F1e Cugoe RZ F1”.



“Per la nostra azienda - continua Guidolini - lo spinacio, coltivato tutto l’anno, è in continua crescita, ed è per questo che abbiamo deciso di puntare su tale produzione, convenzionale e biologica. Per il periodo estivo, la nostra varietà di riferimento rimane Cugoe RZ F1 (foto in apertura). Si tratta di una varietà semi bollosa, consistente, con portamento eretto e ottimo equilibrio di crescita, ideale, nello specifico, per raccolte dalla tarda primavera a fine estate. L’abbiamo scelta anche perché fa parte della tipologia maggiormente richiesta dal mercato". 
"Le foglie, leggermente bollose, oltre a conferire consistenza e struttura una volta confezionato il prodotto finale, non sono soggette al cosiddetto effetto ventosa, dando così un ottimo volume alla confezione” aggiunge Paride Zamagna, responsabile tecnico per lo spinacio di Rijk Zwaan Italia. 



“In definitiva siamo molto soddisfatti della collaborazione con Rijk Zwaan che non può far altro che crescere e svilupparsi. Per il futuro ci prefiggiamo di continuare a scegliere Rijk Zwaan, portando avanti prove come fatto fin ad ora per trovare varietà sempre più performanti e resistenti alle problematiche da Stemphylium, peronospora e da damping off”, conclude Guidolini. 
In questo modo Rijk Zwaan può far felice tutta la filiera, dalla parte produttiva alla commercializzazione, per soddisfare, infine, le aspettative del consumatore finale. 

Fonte: Ufficio stampa Rijk Zwaan


Altri articoli che potrebbero interessarti: