eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 27 luglio 2021


«Mof, gli ortaggi locali danno poche soddisfazioni»

Pomodori, peperoni e melanzane: tre ortaggi di stagione della piana di Fondi-Sperlonga che, da qualche giorno, stanno vivendo una fase commerciale un po’ deludente sul canale dell’ingrosso. Lo spiega a Italiafruit News Gino Vaccaro, titolare dell’omonima azienda familiare che opera presso il Mercato ortofrutticolo di Fondi (Mof) ed è specializzata nella commercializzazione di verdure nelle zone del Centro-Nord Italia (90% del totale), della Francia e dell’Inghilterra.

“Gli ortaggi locali di medio-bassa qualità stanno spuntando prezzi mediamente bassi per il periodo, forse anche troppo bassi per alcune referenze. Speriamo che tale situazione possa migliorare in agosto e settembre”, commenta a Italiafruit News il grossista fondano. 

Tra tutte le produzioni orticole, il peperone locale sembra essere quello che sta soffrendo di più. “In questi ultimi giorni è arrivato a costare dai 60 ai 90 centesimi di euro il chilo, in funzione del tipo di lavorazione”, racconta Vaccaro. 



Ma anche il pomodoro datterino non naviga in acque felici: “I prezzi di questa tipologia non sono esageratamente bassi, ma si registra una differenza molto netta tra le produzioni di alta qualità, che si aggirano sui 2 euro il chilo (prezzo finito compreso imballo), e quelle di medio-bassa qualità che, invece, si posizionano intorno ai 0,9-1,2 euro il chilo. Per queste ultime manca la domanda: per poterle venderle è quindi necessario spingere sui prezzi”.

La dinamica sfavorevole è figlia - come suggerisce Vaccaro - del caldo estremo di questa seconda parte di luglio. “Le temperature molto alte degli ultimi giorni hanno reso più difficile il raggiungimento dell’alta qualità richiesta dal mercato. Di conseguenza, ci troviamo a dover gestire un’offerta abbastanza importante di ortaggi di medio-bassa qualità ed un’offerta ridotta di alto-altissimo livello”.



Copyright 2021 Italiafruit News 


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: