eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

martedì 31 ottobre 2017


Fruttagel e Tetra Pak, iniziativa didattica anti-sprechi

Come emerso da recenti indagini, il problema dello spreco alimentare si riscontra soprattutto nella ristorazione scolastica, dove lo spreco raggiunge spesso il 50%, a confermare  l’esistenza di un problema difficile da risolvere per i bambini che pranzano a scuola ogni giorno. Su questa base parte la quarta edizione del progetto di sensibilizzazione promosso da Fruttagel e Tetra Pak e rivolto a 75 classi delle scuole primarie a Ravenna.

Martedì scorso, 24 ottobre, presso lo stabilimento Fruttagel di Alfonsine è avvenuta la presentazione agli insegnanti dei percorsi didattici "Dal Campo a banco con Ortilio" per l’anno scolastico 2017/18.

Il progetto integra i piani nazionali dell’offerta formativa spiegando agli studenti l’importanza di un’alimentazione sana e completa attraverso una serie di interventi ludico-didattici in aula.
Le 75 classi saranno inoltre chiamate a partecipare al concorso didattico "Lo chef degli avanzi", che ha lo scopo di far riflettere i piú piccoli sul valore del cibo e sull'importanza di  ridurre gli scarti alimentari, riutilizzando in modo creativo frutta e verdura che spesso non vengono consumati per creare ricette appetitose ed equilibrate.

In palio per le due classi vincitrici un premio in valore per la tecnologia a supporto alla didattica. Durante la festa di premiazione che si svolgerà nel mese di maggio 2018 al termine del concorso è prevista una mattinata all'insegna dello sport e del divertimento. A conclusione della giornata, Fruttagel offrirà un buffet destinato ai bambini, alle loro famiglie e agli insegnanti presenti.

Per seguire i suggerimenti di Ortilio ed essere aggiornati sulle attività didattiche proposte in classe in relazione al progetto educational, si può visionare la pagina Facebook ufficiale di Fruttagel.

Fonte: Ravennanotizie.it


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: