eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Clementine mercoledì 25 settembre 2019


«Clementine, sarà una buona campagna»

Quest’anno la produzione di clementine spagnole conoscerà un netto calo, dopo una campagna fra le più produttive degli ultimi cinque anni. Ad affermarlo è Gianluigi Cugini, titolare dell’azienda Cedior di Milano. “In questi giorni stiamo commercializzando i primi quantitativi di Clemenrubi che ci giungono dalla zona di Murcia - esordisce l'imprenditore - e devo constatare che la qualità dei frutti è soddisfacente sia in termini di pezzatura che di dolcezza. Da notare come siamo in ritardo di circa una settimana rispetto alla norma, ma per certi versi è stato un vantaggio in quanto attualmente c’è un calo delle temperature che favorisce il consumo della frutta invernale”.




“Concluso l’areale murciano – prosegue Cugini – ci sposteremo nella zona di Valencia dove anche in questo caso si prevede una buona qualità. In generale, i produttori spagnoli ci stanno spiegando che si stima un calo produttivo fra il 15 e 25%, rispetto all’anno scorso, con un calo più marcato per le varietà che coprono il periodo intermedio del calendario di maturazione. Questi valori sono confermati dal Ministero delle politiche agricole spagnolo, che in questi giorni ha redatto un report sulla produzione agrumicola, dove stima una riduzione complessiva nella produzione di clementine del 24%, attestandosi poco sopra 1.800.000 tonnellate. Questo calo produttivo favorirà senza dubbio la pezzatura dei frutti, oltre a diminuire la pressione nei mercati di destinazione, che sono entrambi i presupposti ideali per una buona campagna di commercializzazione”.



Anche dall’Italia si prospetta un’annata di scarica. “Nell’areale di Corigliano Calabro, dove abbiamo diversi produttori di fiducia – afferma Cugini – si stima una diminuzione delle produzioni nell’ordine del 25-30%, e quindi non si assisterà ad un calo così sostenuto come ci si aspettava inizialmente e come invece si paventa in altre aree produttive. Tendenzialmente si prospetta una buona campagna commerciale, e proprio quest’anno, grazie all’apertura del nostro nuovo magazzino a Zelo (clicca qui per leggere la news) proporremo ai nostri clienti delle confezioni innovative e un netto miglioramento del servizio”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: