eventi
MARCA 2018
Bologna
16-17 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

lunedì 5 maggio 2014


ELEUTERI: PESCHE E NETTARINE IN ANTICIPO, RACCOLTI IN LIEVE CALO; "SATURNIA" SI ESPANDE, APRE UN BLOG E "STUZZICA" GLI CHEF

“Dolce, vellutata e dalla forma unica: la pesca Saturnia conquista tutti”. Un titolo altisonante quello che introduce l’ampio articolo dedicato sabato dall’edizione marchigiana del Resto del Carlino (primo quotidiano della regione) all’azienda agricola Eleuteri, "alfiere" di questa platicarpa.
Nella mezza pagina Marco Eleuteri (nella foto), dell'omonima azienda e direttore commerciale dell'Aop Armonia, parla diffusamente del percorso compiuto dalla realtà civitanovese per portare all’attenzione della  moderna distribuzione e del grande pubblico Saturnia, racconta i successi sul mercato, anticipa progetti per il futuro e novità. Che non sono poche: da fine aprile è infatti on-line il Blog della pesca Saturnia (www.pescasaturnia.it) affidato a un esperto di comunicazione, Francesco Annibali; a giugno, invece, scatterà l’iniziativa “Saturnia d’autore” comprendente una sfida tra due chef pluristellati marchigiani e un dibattito con esperti e giornalisti specializzati; nel corso dell'estate, infine, avranno luogo tre laboratori Gastronomici a cura di alcuni dei maggiori chef del territorio della Pesca Saturnia al termine dei quali le ricette dei migliori piatti verranno riportate e illustrate in un ricettario.
Sul piano squisitamente, produttivo, invece, Eleuteri sta ponendo le basi per coinvolgere 10/15 piccoli agricoltori della valle del Chienti (il territorio vocato comprendente 8 comuni appartenenti alle provincie di Macerata e Fermo), su una quarantina di ettari complessivi, per ampliare la coltivazione di Saturnia sotto la guida tecnico-produttiva dell'Azienda Eleuteri assistita, per la commercializzazione alla Aop Armonia.

Le previsioni per la nuova stagione



Tra il 15 maggio e il 15 giugno quello guidato dal manager marchigiano diventa uno tra i principali gruppi italiani nella produzione di pesche/nettarine medio-precoci. Nell’arco di questo mese, si concentra circa l’80% della produzione. Ma quali sono le aspettative per l’imminente campagna? Il raccolto, spiega a Italiafruit News Marco Eleuteri, sarà disponibile con un anticipo di circa una settimana rispetto alla media mentre i quantitativi, stando alle stime completate proprio nei giorni scorsi, visualizzabili nei grafici, saranno leggermente inferiori alle attese.
“Delle 8.500 tonnellate complessive di drupacee  – spiega Eleuteri – 7.100, poco meno dell'85% del totale, sono pesche, sia sferiche che platicarpa (la Saturnia, prodotta in circa 1.000 tonnellate) e nettarine. Complessivamente ci aspettiamo un 5-10% in meno rispetto all'anno scorso: il calo riguarderà soprattutto le varietà in raccolta durante la parte iniziale della stagione”.

Una stagione che però ha avuto una partenza sprint: le prime pesche a entrare in produzione quest'anno, appartenenti alla varietà Flor Star sotto serra, erano già disponibili il 26 aprile scorso; nel 2013 le operazioni iniziarono il 3 maggio.
Passando alle nettarine, le subacide (gruppo Alice e gruppo Big Top), che rappresentano il top di gamma per Eleuteri, sono coltivate per il 30% sotto serra ed il resto a campo aperto. Anche in questo caso ci sarà un segno “meno” rispetto alla passata stagione (vedere tabella sotto).


“La riduzione attesa è maggiore nelle colture protette per le quali l'effetto negativo della mancanza di ore di freddo è stato evidentemente amplificato rispetto al prodotto non in serra”, commenta Eleuteri. Anche per le nettarine è atteso un anticipo nella raccolta, che dovrebbe partire il 20 maggio.
“Il clima anomalo e in particolare la mancanza di freddo causerà una minor presenza di prodotto soprattutto nel Centro-Sud del Paese, mentre il Nord dovrebbe soffrire meno questo tipo di problematica”, afferma Eleuteri.


Le pesche Flor Star sotto serra raccolte da Eleuteri il 26 aprile scorso

Due appuntamenti di rilievo a Saturnia d'autore
Saranno due gli appuntamenti che caratterizzeranno quest’anno Saturnia d’autore: il primo in calendario il 6 e 7 giugno, quando si svolgerà “La disfida marchigiana della pesca Saturnia: Cedroni vs Uliassi".
I due Chef più prestigiosi delle Marche, gli unici ad avere le due stelle Michelin, hanno accettato di confrontarsi sul tema “La pesca Saturnia e il pesce del Mar Adriatico”. La giuria sarà composta da sette elementi di spicco: oltre a Marco Eleuteri e Francesco Annibali saranno della "partita" infatti Ugo Bellesi, giornalista, già capo della redazione maceratese del Resto del Carlino, tra i maggiori esperti di gastronomia marchigiana; Giuseppe Natale Frega, professore ordinario di Industrie e Tecnologie Alimentari presso la Facoltà di Agraria dell'Università Politecnica delle Marche e attuale presidente della Sezione Centro Est dell'Accademia dei Georgofili; Antonio Attorre, giornalista e saggista per Slow Food Editore, autore di diversi  saggi e guide enogastronomiche, nonché docente di organizzazione del turismo enogastronomico all'Università Politecnica delle Marche; Corrado Piccinetti,  professore associato in Ecologia alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Bologna, esperto di Biologia marina apparso in numerose trasmissioni televisive, in particolare Uno Mattina, Linea Blu, Linea Verde; Andrea Grignaffini, parmense, tra i maggiori giornalisti enogastronomici italiani, con all'attivo numerosi riconoscimenti e premi internazionali. Insomma, commenta Eleuteri, una giuria veramente di grande spessore, per un'eccellenza frutticola italiana.



Il secondo appuntamento è invece per l’11 luglio con “La pesca Saturnia secondo Max Alajmo”; sarà ospitato dal ristorante 3 stelle Michelin Le Calandre di Rubano (Padova). Anche a questo evento parteciperanno personaggi di spicco e giornalisti enogastronomici.

Mirko Aldinucci
editor
mirko@italiafruit.net

Copyright Italiafruit News
 


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: