eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 24 marzo 2017


Progetto internazionale per migliorare le pesche piatte

Miglioramento genetico delle pesche piatte, Italia e Spagna a confronto. Mercoledì 22 marzo l'Istituto di ricerca e tecnologia agroalimentare (Irta) di Lerida (Spagna) è stato teatro di un incontro tra una delegazione del Consiglio per la ricerca in agricoltura (Crea) e rappresentanti della stessa Irta per confrontarsi e concordare un programma congiunto a beneficio soprattutto delle nettarine piatte, su cui vi sono ampi margini di miglioramento, nell'ottica di elevarne la qualità. 

Erano presenti Marco Eleuteri dell'omonima azienda marchigiana e di Aop Armonia, che nei mesi scorsi ha stipulato un accordo con il Crea di Roma per il miglioramento varietale della pesca Saturnia, Umberto Santoni agronomo dell'azienda e, per il Crea, Davide Neri (direttore) e Marcello Cutuli (ricercatore); a rappresentare l'Irta Ignaci Iglesias, Ignasi Battle e Simo Alegre Castellvi.

Dopo la presentazione e un approfondimento delle rispettive realtà, le parti hanno verificato la possibilità di collaborare. Nelle prossime settimane una delegazione di ricercatori Irta si recherà prima a Roma e poi nelle Marche, area di produzione della platicarpa, per iniziare a definire un progetto di ampio respiro pluriennale, che contempli anche un protocollo, a beneficio del prodotto, puntando in primis sull'aspetto gustativo. 

"Sono molto soddisfatto dell'incontro - commenta Eleuteri - stiamo gettando le basi per una cooperazione scientifica internazionale di lungo periodo e di primissimo livello che potrebbe restituire grande lustro alla ricerca frutticola italiana sulla platicarpa". 

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: