eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 6 giugno 2017


Al Caab di Bologna la nuova sede della Borsa Merci

Integrare le eccellenze per accrescerne il potenziale: con questo obiettivo Fico Eataly World e Caab, Centro agroalimentare di Bologna diventeranno sede della Borsa Merci della Camera di commercio di Bologna e del Laboratorio di Analisi dell'Ager, l'associazione granaria emiliana romagnola. Bologna diventa così la sede di un polo unico in Italia e nel panorama europeo, che accoglierà ed integrerà al proprio interno ogni passaggio che va dalle quotazioni italiane dei cereali e dell'ortofrutta, alle analisi di laboratorio, al prodotto finale.

"Si tratta di un risultato fortemente voluto dalla Camera di commercio - commenta in proposito Giorgio Tabellini, presidente della Camera di commercio di Bologna - Ager, Caab e Fico Eataly World hanno creato le condizioni per la realizzazione di questo risultato che accrescerà la competitività di tutti. Si sono create le opportunità affinché Bologna accresca esponenzialmente la capacità di attrarre i più importanti operatori italiani ed internazionali che determinano le quotazioni delle materie prime di questi settori".

"Tutta la filiera italiana dei cereali e dell'ortofrutta di qualità fa riferimento al listino della Borsa Merci della Camera di commercio di Bologna - aggiunge Valentino di Pisa, consigliere e componente di Giunta di palazzo della Mercanzia - si crea ora un polo che  accrescerà e valorizzerà questa eccellenza determinata dal lavoro di tutti gli operatori della filiera di queste materie prime".

A partire dalla prossima primavera tutti i giovedì Fico Eataly World diventerà la meta degli oltre 600 operatori che si danno appuntamento ogni settimana alla Borsa Merci della Camera di commercio di Bologna per lo svolgimento delle contrattazioni, che determinano un listino composto mediamente 500 voci (che variano in funzione della stagionalità), con sezioni specializzate per il biologico. Gli stessi operatori potranno contare senza ulteriori spostamenti sui servizi, gli uffici ed i laboratori analisi dell'Ager.

"Siamo particolarmente soddisfatti di poter portare una parte così importante della filiera agroindustriale italiana all'interno di Caab-Fico Eataly World", dichiara Emer Borsari, presidente di Ager. "Ciò creerà le sinergie istituzionali che rafforzeranno la posizione di leadership della Borsa Merci  e di Ager a livello nazionale ed europeo".

"Il trasferimento nell'area Caab della Borsa Merci e di Ager - spiega Andrea Segrè, presidente Caab e Fondazione Fico - rappresenta innanzitutto un tassello molto importante per la valorizzazione dell'area stessa e poi segna un passo significativo in direzione del sistema di eccellenza del cibo che il Parco Agroalimentare in fase di realizzazione rappresenterà per l'Italia e per il mondo. In un certo senso completa il percorso che abbiamo avviato a partire dal 2012. Sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale ed economica sono valori prioritari di Caab e Fondazione Fico: fare sistema significa innescare un circolo virtuoso in grado di presidiare ogni passaggio legato alla filiera di produzione, distribuzione, commercializzazione e consumo delle eccellenze agroalimentari". 


E conclude: "All'area mercatale più innovativa d'Europa e alle eccellenze agroalimentari riunite nella Fabbrica Italiana Contadina affianchiamo adesso un avamposto qualificato a garanzia della salutare alimentazione: ogni anno oltre 100mila analisi annue vengono eseguite dai laboratori sui principi attivi e micro-organismi di frutta e verdura e l'autorevolezza di questi controlli sarà di riferimento per la formulazione dei listini nelle contrattazioni degli operatori di Borsa Merci".

Fonte: Ufficio stampa Caab


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: