eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 3 settembre 2018


Susine Metis, bontà e dolcezza che parlano italiano

Dietro all’universo Metis®, alle sue quattro varietà dalla forte personalità - Oxy Solar-la bella, Dark Moon-la ribelle, Safari Star-l’avventurosa, Sunset Sky-la passionale -, all’immagine che colpisce subito il consumatore e alla cura del packaging e della bollinatura di ogni singolo frutto, vi è un progetto di respiro europeo che in Italia è espresso dalle due aziende Minguzzi Consortile e Granfrutta Zani

Metis®, frutto nato dai naturali incroci tra susino e albicocco, garantisce una copertura stagionale del raccolto, da giugno a novembre, e un posizionamento premium, grazie alla qualità mantenuta sempre identica (i.e. rapporto tra zucchero e acidità pari a 1,2, con un minimo 14 gradi Brix garantito).

Le due aziende, ubicate in Emilia Romagna, hanno accettato la sfida e sposato strategie di marketing nel segno del colore, della creatività e della freschezza, con lo scopo di catturare anche un pubblico giovane e aumentare la reputation del settore degli Stone Fruit.  
Il loro racconto fa emergere passione, competenza, determinazione e una cura importante della relazione con il cliente finale. 

Giancarlo Minguzzi, presidente di Minguzzi Consortile
Un progetto come Metis® va sposato nel lungo periodo: “Occorrono tre anni di investimenti prima che sia possibile avviare la commercializzazione. E non tutte le varietà - 12-13 attualmente messe a dimora - consegnano poi frutti che rispondono agli elevati standard che Metis® richiede. Per questo parlo di un lavoro certosino e all’insegna della pazienza. Il nostro obiettivo, attualmente, è quello di spostare anche verso il Sud Italia - Puglia - le coltivazioni, in modo da poter ottenere frutti zuccherini sin dalle varietà precoci, così da coprire con prodotti sempre italiani tutta la stagione, a partire da giugno”. 
Colorazioni diverse, sia dentro che fuori, un’immagine giovane e simpatica sono plus che il presidente di Minguzzi Consortile conferma di Metis®. Ma certamente: “Il vero valore percepito dal cliente è la continuità della qualità. Questo è il segreto: assaggiare e trovare sempre lo stesso gusto, sempre sulla susina bollinata Metis®”.
Tale qualità è garantita dai giusti tempi di raccolta (per i quali si osservano una certa durezza e un certo valore dei gradi Brix). A maggior protezione dei frutti la raccolta avviene in casse; la conservazione è prevista in celle frigorifere a temperatura moderata (circa 1,5 gradi, in modo che non venga bloccato lo stato zuccherino). Una volta lavate, le susine vengono bollinate una per una e collocate nei contenitori per la vendita. La produzione di Metis® copre circa 200 ettari. 



Raffaele Bucella, responsabile commerciale mercato Italia di Granfrutta Zani
Piena soddisfazione, sia per il progetto nel suo complesso, che per la attuale stagione che, pur non essendo siccitosa come quella dello scorso anno ed esprimendo minori quantità, può vantare una qualità superiore per le susine Metis®. 

Bucella rileva come l’interesse delle insegne della Gdo non provenga solo dai retailer italiani, ma anche da quelli stranieri (di Svizzera, Danimarca, Austria): “Il grande merito di Metis® è stato quello di aver portato uniformità premium e costanza all’interno degli Stone Fruit e delle susine in particolare”. E prosegue: “Regnava troppa confusione a scaffale, con tantissimi frutti pressoché uguali esternamente, ma dai gusti diversi internamente. Il consumatore non riusciva a identificare correttamente il prodotto e questo andava a discapito della qualità percepita. Finalmente, grazie a Metis®, oggi possiamo portare in Gdo una susina sempre buona e sempre dolce, che la polpa sia rossa, rosa o bianca. Il marchio forte e ben riconoscibile protegge ed esalta l’esperienza di gusto”.

Essere parte del progetto Metis® ha avuto anche un risvolto di business, per Granfrutta Zani. “Nostra necessità è sempre quella di fornire risposte ai produttori. Con Metis® riusciamo, grazie a prezzi superiori, a garantire soddisfazioni a tutti gli stakeholder”.

Attualmente i frutteti Metis® impiegano circa 100 ettari (in produzione per un totale di sette varietà). Sono in fase di studio coltivazioni nel Sud Italia (Basilicata e Puglia). 



Il percorso Metis® è in continua evoluzione. Sia Minguzzi Consortile che Granfrutta Zani stanno testando nuove varietà, per arrivare a completare l’offerta per tutta la durata della stagione e confermare la qualità proposta a scaffale.  

Fonte: Ufficio stampa Metis®


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: