eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 13 novembre 2019


Antiossidante e antinfiammatoria, la mela rosa dei Sibillini

La mela rosa dei Monti Sibillini possiede "importanti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e ha le carte in regola per poter essere utilizzata come fonte di prodotti nutraceutici per la prevenzione di malattie cardiovascolari e neurodegenerative". 

Lo dimostrano i risultati di uno studio dell'Università di Camerino sulle proprietà salutistiche del frutto: il progetto di ricerca intitolato "I fitonutrienti della mela rosa dei monti Sibillini: aspetti fitochimici e proprietà salutistiche", finanziato da Bacino Imbrifero Montano del Tronto, Regione Marche e Unicam e coordinato dal professore Filippo Maggi della Scuola di scienze del farmaco e dei prodotti della salute. La mela rosa dei Sibillini è uno dei prodotti gastronomici tradizionali più importanti delle Marche, riconosciuto dal 2000 come presidio Slow Food.

Grazie alla collaborazione con la Baqiyatallah University of Medical Sciences di Teheran è stato possibile studiarne l'effetto preventivo per stress ossidativo e infiammazione.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati nella rivista internazionale "Food & Function" edita dalla Royal society of chemistry. 
"Dimostra - sottolinea il professore Filippo Maggi - come la mela rosa dei monti Sibillini possieda importanti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie ed abbia tutte le carte in regola per poter essere utilizzata come fonte di prodotti nutraceutici da impiegare per la prevenzione di malattie cardiovascolari e neurodegenerative. Tali risultati - conclude Maggi - contribuiscono a certificare le qualità di questo antico frutto incentivandone la valorizzazione e la coltivazione nel territorio dei monti Sibillini, anche a vantaggio dell'economia del territorio stesso".

Fonte: Ansa.it


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: