eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

mercoledì 15 luglio 2020


Ortaggi, il Marocco vuole raddoppiare l'export

Spauracchio Marocco: il Paese nordafricano ha lanciato una nuova strategia di sviluppo agricolo, denominata Génération Green 2020-2030, a completamento del piano Green Morocco, con il quale prevede di aumentare significativamente il prodotto interno lordo e raddoppiare le esportazioni nei prossimi dieci anni. Mentre si stanno compiendo progressi nell'ammodernamento della rete di irrigazione delle aziende agricole e in particolare di quelle che producono ortaggi, dal pomodoro "in giù".



Green Morocco, avviato nel 2008, "ha consentito la moltiplicazione delle esportazioni agricole e agricole del Pil, nonché l'aumento del livello degli investimenti e la creazione di posti di lavoro", ha recentemente affermato il ministro dell'agricoltura, Pesca marittima e sviluppo rurale e acque e foreste, Aziz Akhannochu alla presentazione ufficiale della strategia "Génération Green 2020-2030".

Tuttavia, ha aggiunto il rappresentante governativo, è arrivato il momento di compiere un passo ulteriore attuando una nuova strategia che tenga conto dell'emergere di una classe più preparata di agricoltori, molti dei quali giovani, che si occuperà di gestire un milione di ettari di terreni con la creazione di 350mila posti di lavoro. L'obiettivo è raddoppiare le esportazioni e il Pil agricolo nell'orizzonte del 2030 e migliorare la distribuzione del cibo attraverso la modernizzazione di 12 mercati all'ingrosso e tradizionali.



Il Marocco ha inoltre lanciato un'altra strategia, Forêts du Maroc focalizzata sullo sviluppo delle acque e delle foreste: intende  modernizzare la rete di irrigazione delle aziende agricole e in particolare di quelle con il più alto valore aggiunto, che seguono prodotti orticoli. In questo senso, si sta lavorando a un impianto di dissalazione ad Agadir, risultato di un partenariato pubblico-privato per garantire la fornitura di acqua per l'irrigazione alla pianura di Chtouka (15.000 ettari), una delle principali regioni orticole del Marocco. L'area interessata, quella di Souss-Massa assicura oltre l'84% delle esportazioni orticole a livello nazionale.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: