eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 14 settembre 2020


Focolaio alla Sop, l'Asl di Bari rallenta la sanificazione

"È necessario che le istituzioni agiscano in modo efficiente e rapido sul contenimento del focolaio per tutelare la salute, l’impresa agricola e il lavoro", Confagricoltura Puglia interviene sull’emergenza sanitaria che vede coinvolta l’azienda agricola Sop di Polignano.  

“Il dipartimento di Prevenzione della Asl di Bari al momento - dice il presidente Luca Lazzàro - non concede alla Sop di poter sanificare lo stabilimento e non sembra intenzionata a procedere essa stessa a un intervento di sanificazione, rallentando di fatto i tempi della ripresa delle attività dell'azienda totalmente ferma da alcuni giorni”. 

L'azienda ha già sottolineato alle autorità sanitarie che il focolaio riguarda l'area magazzino in cui lavorano circa 180 addetti i quali non entrano in contatto diretto con le squadre che operano sui campi. La Sop è un’azienda ortofrutticola importantissima per l’economia locale che impiega circa 600 dipendenti, dà lavoro ad altre aziende e ha da sempre una grande attenzione per i consumatori, la salute dei propri lavoratori e l’ambiente. 

“È fondamentale tutta la celerità possibile nella comunicazione degli esiti dei tamponi effettuati e nelle autorizzazioni per la sanificazione – conclude Lazzàro - Questo è uno dei punti fondamentali sui quali agire poiché ogni giorno di ritardo mette in ginocchio l'azienda, i lavoratori e parte dell’economia dell'intera comunità di Polignano e dei paesi limitrofi”.

Per far fronte al focolaio di Coronavirus che si è sviluppato nell'azienda ortofrutticola 'Sop', a Polignano a Mare, in cui finora sono stati accertati 108 casi di contagio, il sindaco Domenico Vitto ha firmato un'ordinanza che obbliga da oggi i cittadini a indossare sempre la mascherina su tutto il territorio comunale. L'ordinanza stabilisce inoltre che tutti gli esercizi commerciali chiudano non oltre mezzanotte e mezza. I negozi non potranno riaprire prima delle 5 del mattino. Inoltre, tutti coloro che sono in attesa dell'esito del tampone devono rispettare l'isolamento fiduciario.

Fonte: Ufficio stampa Confagricoltura Puglia e Ansa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: