eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 28 ottobre 2020


Annatura, la quinta gamma che cresce

Buon andamento commerciale nei mesi di settembre e ottobre per Annatura, che sta lavorando a pieno regime e con ampia soddisfazione. "In questo mese di ottobre abbiamo commercializzato circa 150mila vaschette di verdure di V gamma ai nostri clienti, superando di circa 25mila unità il venduto dello stesso periodo dell'anno precedente", conferma a Italiafruit News Fiero Innocenzi, presidente dell'azienda

"Anche settembre è stato un periodo positivo, chiuso con numeri di vendita leggermente superiori a quelli realizzati nello stesso mese del 2019. Il miglioramento delle performance in una situazione difficile per l'intero Paese, complice la pandemia, è un segnale importante che attesta il crescente apprezzamento dei consumatori nei confronti dei nostri prodotti-servizio 100% italiani che rispettano il ciclo delle stagioni".

In questo momento dell'anno ci sono grandi richieste per gli spinaci, la verza, i broccoli e le verdure grigliate come il radicchio e la zucca. "Siamo inoltre molto soddisfatti dei risultati raggiunti con il finocchio che, rispetto allo stesso periodo del 2019, viene molto più comprato dagli italiani. L'autunno è il tempo delle verdure e noi siamo in prima linea per garantire con continuità prodotti di alto gusto, qualità e livello di servizio".


Spinaci proposti nella confezione Bipack, lanciata sul mercato a settembre 2020


La novità del Bipack (clicca qui per leggere l’articolo) ha attirato l’interesse di una vasta platea di retailer italiani che hanno compreso i benefici di questo nuovo packaging sul fronte della riduzione degli sprechi e dell’aumento delle occasioni di consumo per gli stessi consumatori. 

“Ora pensiamo e confidiamo di poter confermare la crescita delle vendite anche negli ultimi due mesi dell'anno, novembre e dicembre - conclude Innocenzi - Siamo comunque consci del fatto che l’eventuale aggravarsi della pandemia potrebbe cambiare lo scenario di mercato”.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: