eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 15 ottobre 2019


Cimice asiatica, ecco le richieste dell’Italia all’Ue

"Se non affrontiamo il problema della cimice asiatica con tempestività, il rischio per l'intero settore ortofrutticolo e il relativo indotto sarà altissimo. Mi riferisco alla possibile chiusura di molte aziende con ripercussione negative anche a livello sociale per intere comunità rurali". E' quanto ha detto ieri Giuseppe L'Abbate, sottosegretario di Stato alle Politiche agricole, durante il Consiglio dei ministri dell'Agricoltura Ue in corso a Lussemburgo. 

Nel suo intervento, L'Abbate ha rimarcato l'importante ruolo che svolgono le Organizzazioni di produttori e ha invitato la Commissione europea a valutare, con carattere di urgenza, le possibili soluzioni nell'ambito dell'Articolo 221 del Regolamento 1.308/2013 al fine di "consentire alle Op la necessaria flessibilità per adattare gli strumenti disponibili nei Programmi operativi".



"Le difficoltà che abbiano nel fronteggiare i danni causati dalla cimice asiatica (circa 500 milioni di euro per il solo settore ortofrutticolo del Nord Italia) ci devono però far riflettere anche sulla reale adeguatezza degli strumenti a disposizione", ha aggiunto il sottosegretario, evidenziando che "gli attuali strumenti di gestione delle crisi sono inadeguati per affrontare una calamità di livello catasfrofale come quella causata dalla cimice asiatica".

"La produzione delle imprese agricole oggi viene in gran parte compromessa da nuove emergenze fitosanitarie come la cimice asiatica o altre situazioni climatiche estreme. Occorre quindi pensare - ha concluso L'Abbate riferendosi alla Pac post 2020 - a nuovi strumenti di gestione delle crisi, perché la difesa del reddito delle aziende agricole, a causa dei cambiamenti climatici, deve avere una importanza almeno pari a quella giustamente attribuita agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2020/30".

Clicca qui per scaricare il documento riassuntivo sulla cimice asiatica che ha presentato l'Italia al Consiglio dei ministri Ue 
 
Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: