eventi
EXPOSE 2018
Stoccarda (Germania)
21-22 novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

venerdì 2 novembre 2018


«Frutta e salato, quante potenzialità!»

Frutta e verdura sono buone, sane, preziose e meritano di essere valorizzate al massimo, in cucina. A me piace utilizzare la frutta insieme a ingredienti salati per creare pietanze sorprendenti e dal grande impatto gustativo e visivo”. Concorrente della quinta edizione di MasterChef Italia, personal chef, brand ambassador, consulente per la ristorazione ed executive chef, in Italia e all'estero, Rubina Rovini (nella foto), vanta collaborazioni e iniziative anche a fianco di "grembiuli" stellati come Antonino Cannavacciuolo e Filippo Saporito. Autrice del libro "Si Salvi chi Cucina!", edito nel 2017 da Centauria, ha un rapporto speciale con il settore. E dopo essere stata testimonial del Consorzio del melone Mantovano Igp, adesso ha prestato il suo volto e la sua esperienza a un’altra realtà consortile che valorizza una produzione "protetta", il radicchio di Verona, al centro, sabato scorso, di un convegno e di un concorso rivolto ai giovani delle scuole alberghiere.

Madre pugliese e padre toscano ("mi hanno trasmesso, sin da piccola, l’arte della tavola come momento di convivialità, regalandomi tutta una serie di spunti interessanti legati alle materie prime"), Rovini, ex ballerina classica professionista, ha abbandonato un posto sicuro in banca, dove lavorava come responsabile dell’ufficio titoli per inseguire il suo sogno: comunicare attraverso il cibo. Dagli attestati di base all’accademia di Alta Cucina Cordon Bleu è arrivata nella MasterClass di MasteChef Italia, edizione 2016: qui si è fatta notare per il carattere forte, la grinta e la capacità ai fornelli, tanto da essere definita la vincitrice morale del programma. 



“La cucina è fatta di contrasti - sottolinea l'affascinante 37enne pisana, da poco docente all’Università dei Sapori di Perugia - I piatti vanno bilanciati calibrando nel modo giusto gusti e consistenze differenti. La frutta va sdoganata in piatti nuovi, coraggiosi, che la vedano protagonista con utilizzo alternativo rispetto al solito”. Un esempio? La tartare di melone e alici del Cantabrico, da lei preparata a Fruit Logistica 2017.

“Lavorare in cucina richiede impegno, dedizione e grande tenuta fisica, è un impegno grande che può essere portato avanti solo da chi ha grandi motivazioni”, dice convinta a Italiafruit News. A dicembre la vedremo su Sky nel programma MasterChef All Stars, “la sfida finale tra i migliori concorrenti del reality”. La registrazione delle puntate si è già conclusa da tempo, il nome del vincitore lei lo sa ma, ovviamente non può rivelarlo. Anche se il radioso sorriso sfoggiato quando tocchiamo l’argomento, può indurre a un motivato ottimismo i suo fans.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: