eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong-Kong (Cina)
5-7 Settembre 2018
WORLD FOOD MOSCA
Mosca (Russia)
17-20 Settembre 2018
FRUITTRADE
Santiago (Cile)
3-4 Ottobre 2018
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018

leggi tutto

giovedì 8 marzo 2018


Fragole, il maltempo congela gli entusiasmi

La fragola paga dazio al maltempo. Dopo un inizio di campagna soddisfacente - in anticipo di 15 giorni rispetto allo scorso anno e con un trend di mercato favorevole - la produzione ha subìto un brusco rallentamento a causa del peggioramento delle condizioni meteo e i consumi hanno frenato. Questa l’analisi di Marco Eleuteri, amministratore delegato alla direzione commerciale dell'Op Armonia, che coltiva fragole su circa 22 ettari dislocati equamente tra piana del Sele (varietà di riferimento Sabrina e Melissa) e Metapontino (Sabrosa e Melissa), "l'area in cui - dice Eleuteri - si sono registrati i maggiori danni da maltempo". La produzione attesa dall'Op dovrebbe raggiungere i settemila quintali, in linea con il dato della campagna precedente.

"La drastica riduzione delle temperature verificatasi con l'arrivo della perturbazione Burian ha causato danni importanti al Sud, frenando i consumi e “calmierando” il mercato in tutta Europa, in equilibrio tra una bassa offerta e una bassa domanda al consumo", aggiunge Eleuteri.  “Gli effetti più dannosi del freddo in ogni caso si manifesteranno soprattutto tra qualche giorno, poiché ad essere stati maggiormente colpiti sono stati fiori e frutticini".



La quotazione media del prodotto commercializzato è stata sinora “mediamente più alta rispetto a quella dello stesso periodo dell'anno scorso, ma ciò - precisa Eleuteri - è dovuto al fatto che si è iniziato due settimane prima rispetto al 2017: se confrontiamo i numeri della settimana in corso, la 10, nel 2017 e nel 2018, emerge infatti che i prezzi di quest'anno sono inferiori di circa il 10% rispetto a dodici mesi fa”. 

“I competitor spagnoli - aggiunge l’esponente di Op Armonia - nonostante il meteo degli ultimi 15 giorni sia stato poco clemente anche con loro, in questo momento la fanno da padroni anche a casa nostra, con quotazioni molto inferiori alle nostre, anche di 50-60 centesimi il chilo. Non è una novità, quanto piuttosto la conferma di ciò che purtroppo si verifica regolarmente da tempo in questa fase della campagna”.  



Per quanto riguarda Op Armonia “nel corso degli ultimi anni - sottolinea Eleuteri - abbiamo progressivamente spostato l'asticella della qualità della nostra produzione verso l'alto, sia in termini di scelte varietali, sia in termini di selezione in campagna e confezionamento in magazzino; a questo proposito registriamo un progressivo incremento della nostra linea DolceFragola che oggi rappresenta circa il 40% delle vendite complessive”. 



Coerentemente con questa scelta di posizionamento di mercato, Op Armonia ha riproposto anche quest'anno la linea di fragole della varietà Sabrosa a marchio Candonga, che - conclude Eleuteri - viene confezionata anche per le linee Premium a marchio del distributore di alcune insegne distributive nazionali.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: