eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 18 gennaio 2021


I carciofi Violì protagonisti su Giallo Zafferano

Contenuti di qualità dedicati ai carciofi, foto ricette create dalle migliori food blogger, attività sia sul sito che sui canali social di Giallo Zafferano. Inizia all’insegna della promozione e della comunicazione il nuovo anno per Violì, il brand dedicato ai carciofi di qualità nato nel 2018 su iniziativa di tre attori di primo piano della produzione italiana: Apofruit Italia, Cericola e La Mongolfiera. 

Dal 18 gennaio al 14 marzo 2021, i carciofi Violì saranno protagonisti delle ricette del sito web Giallo Zafferano, punto di riferimento in Italia per più di 1 milione di persone che, ogni giorno, cucinano una ricetta presente su www.giallozafferano.it.

“Siamo molto contenti dell’inizio di questa partnership con Giallo Zafferano, uno dei siti più visitati tra quelli dedicati alla cucina e alle ricette in Italia – spiega Claudio Bartolini, presidente Rete Imprese Violì. Il connubio tra Violì e Giallo Zafferano conferma la nostra volontà di continuare ad investire sul nostro marchio. Violì non è solo l’eccellenza del carciofo in Italia, ma anche una costante attività di promozione e comunicazione con importanti partner del mercato, quali appunto Giallo Zafferano”.

La gamma Violì include le principali tipologie di carciofo, Violetto, Morello e Romanesco selezionate tra le varietà ibride di Nunhems Basf Vegetable Seeds, partner del progetto. Il carciofo Violì è coltivato in precisi areali di cinque regioni – Veneto, Emilia-Romagna, Puglia, Basilicata e Sicilia – dai tre soci del progetto, seguendo accurati disciplinari di produzione e piani di controllo che, insieme al sapore, ne preservano l’integrità, la qualità costante e le proprietà salutistiche. I carciofi Violì sono disponibili per 9 mesi all’anno, sia come I gamma che come I gamma evoluta, quindi già puliti e confezionati in pratici vassoi da 4 pezzi. Su ogni vassoio è presente un Qr Code che consente di accedere al sito www.carciofivioli.it, ricco di informazioni sul prodotto, di ricette e di un utilissimo video tutorial.

Il marchio Violì è inoltre sinonimo di sostenibilità, non solo per i metodi di coltivazione e per i processi di lavorazione utilizzati, ma anche perchè il suo packaging è 100% riciclabile.
Su Giallo Zafferano Violì sarà sponsor esclusivo di una speciale raccolta dei migliori contenuti dedicati ai carciofi e protagonista di foto ricette realizzate dalle food blogger del sito, poi condivise anche sui canali social di Giallo Zafferano. “Abbiamo studiato una serie di attività che ci consentirà di raggiungere un’audience molto elevata – conclude Claudio Bartolini – con oltre 115mila pagine viste al mese e 700 mila contatti sui canali social. Sarà un’ottima occasione per far conoscere ad un vasto pubblico le caratteristiche uniche e differenzianti del carciofo Violì “

Apofruit Italia
Cooperativa di produttori ortofrutticoli composta da oltre 4.000 soci, Apofruit ha sede a Cesena, con coltivatori e stabilimenti su tutto il territorio nazionale. Conta su una produzione annua di 290.000 tonnellate di ortofrutta fresca, 12 stabilimenti di lavorazione e 15 centri di ritiro e stoccaggio. Fanno parte del Gruppo Apofruit anche Mediterraneo Group (38 milioni di euro di fatturato) e la società per il biologico Canova (82 milioni di euro di fatturato). Il fatturato consolidato del Gruppo raggiunge i 322 milioni di euro. Apofruit Italia commercializza i propri prodotti di qualità con il marchio Solarelli e i prodotti biologici con il marchio Almaverde Bio.

Cericola
Azienda con sede ad Ordona (Foggia) nel cuore del tavoliere delle Puglie, nasce dalla volontà e dalla tenacia della famiglia Cericola di valorizzare e sviluppare i migliori prodotti ortofrutticoli pugliesi. Leader nella produzione e commercializzazione del carciofo con più di 16 milioni di capolini lavorati all’anno, ha saputo negli anni innovare e completare la propria offerta con broccoli verdi, cavolfiore, asparagi verdi, melone retato e melone giallo, che oggi rappresentano il 35% del business totale. Con un fatturato di 8 milioni di euro annui, l’azienda ha aperto da pochi mesi interessanti collaborazioni con nuovi areali di produzione in grado di garantire continuità produttiva per 12 mesi all’anno.

La Mongolfiera
L’azienda agricola F.lli Giardina, nata nel 1939, è oggi condotta da Salvatore e Silvio Giardina. Nel corso degli anni si è trasformata, costruendo una realtà capace di gestire e controllare direttamente tutte le fasi strategiche della propria attività: semine, trapianti, operazioni colturali, raccolta, stoccaggio, confezionamento e vendita. La commercializzazione del prodotto avviene per mezzo della Op La Mongolfiera, di cui F.lli Giardina è principale socio fondatore e conferitore. L’azienda opera a Siracusa, area ottimale per la coltivazione di agrumi, in particolare arance e limoni, e ortaggi, quali patate, pomodori, zucchine, melanzane, cocomeri, carciofi e lattuga iceberg coltivati su circa 350 ettari di produzioni in pieno campo, 1.200.000 mq di produzioni serricole e 250 ettari di agrumeti. Sviluppa una produzione annua di circa 35.000 tonnellate e un fatturato di circa 26 milioni di euro.

Fonte: Ufficio stampa Violì


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: