eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 16 marzo 2021


Fragole trentine, più spazio e fiducia

Buone prospettive per la campagna di fragole e piccoli frutti del Consorzio interregionale ortofrutticolo, realtà con radici trentine che commercializza in Coop e nei mercati all'ingrosso. "Tra maggio e novembre raccogliamo ad alta quota, passando dai 450 metri sul livello del mare di  Storo fino agli 800 metri di Pinzolo ai 1.500 metri di Madonna di Campiglio e in piccole valle laterali - spiega il direttore commerciale di Cio Arturo Donati -  Il mercato è competitivo e complesso, c'è tanta concorrenza anche sotto forma di prodotto estero, ma le nostre superfici sono in leggero aumento: circa 4 ettari e mezzo per le fragole, 2 ettari per i mirtilli tra aree in produzione e a dimora, poco meno di un ettaro per lamponi e more".



Il prodotto accompagnato dal marchio dell'Op viene destinato prevalentemente ai Centri agroalimentari del Nord, da Genova a Firenze, da Torino a Venezia, da Udine a Mestre a Bologna, e si spinge sino al Centro agroalimentare di Roma. Per questa stagione sono attesi circa 2.300 quintali di fragole, un migliaio di mirtilli 50-60 quintali tra more e lamponi oltre a una decina di quintali di ribes.  




"Lo scorso anno la stagione è stata positiva, con listini interessanti e una domanda sostenuta", aggiunge Donati. "Ci sono i presupposti per ripetere una campagna di segno positivo, anche se le incognite non mancano e il mercato è sempre più affollato. Purtroppo, per la materia prima provenente dall'estero, c'è anche chi segue delle scorciatoie e opera in modo non sempre cristallino".



Cio produce anche un vasto assortimento di varietà di mele (Golden, Gala, Red, Granny, Fuji, Morgen, Rosy Glow, Crimson Snow, Sving, Isaaq, Red Moon sia a produzione integrata che biologica), ma anche pere, kiwi e kiwi giallo, ciliegie e inoltre ortaggi in massima parte a produzione "bio" quali patate, cavoli, carote, cicorie e lattughe, cipolle, melanzane, porri, sedani e pomodoro sia in coltura tradizionale che in serra.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: