eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 22 aprile 2021


Digitalizzare i processi è la base per poter crescere

L’evoluzione dei sistemi informativi è un elemento imprescindibile per tutte le aziende ortofrutticole che guardano al futuro. Le imprese italiane stanno via via comprendendo l’importanza di abbandonare l’impiego di software gestionali obsoleti per abbattere le inefficienze sulle diverse attività svolte, velocizzare le decisioni strategiche legate anche alle relazioni con partner e clienti, e migliorare la propria competitività a livello globale.

Tra le nuove soluzioni più interessanti c'è la Suite Navgreen, dedicata al settore dell’ortofrutta. Un "prodotto" innovativo - realizzato da Gruppo Sistema - che permette il controllo rapido, puntuale e preciso di tutte le funzioni amministrative e operative del business aziendale: dall’approvvigionamento alla lavorazione, dalla logistica alla vendita.

“La nostra piattaforma Navgreen, basata sulla tecnologia Microsoft, è proprio rivolta a realtà strutturate del settore ortofrutticolo: aziende, cooperative, organizzazioni di produttori (Op/Aop), magazzini di condizionamento, importatori-esportatori, consorzi commerciali e piattaforme distributive”, spiega Filippo Busca, sales account manager di Gruppo Sistema. “Navgreen offre loro numerosi vantaggi: prima di tutto, aumenta l’efficienza della logistica e gestisce tracciabilità e rintracciabilità, fornendo un potente supporto per il controllo della redditività. Per ogni prodotto registrato (ordini, entrate, uscite, lavorazioni, giacenza, ecc.) sono presenti concetti come partita, lotto, campagna, specie/varietà, calibro, marca, imballo, confezione, pedana, provenienza, tipo di condizionamento, differenziale qualitativo, pesi netti, pesi lordi, tare e chiusure prezzi. È possibile, inoltre, disporre di funzionalità legate a campionamenti e conferimenti. I dati sono sempre aggiornati e disponibili in qualsiasi momento e luogo, anche da tablet e smartphone”. 



Con Navgreen si può inoltre: monitorare istantaneamente le marginalità disponendo della segnalazione dei costi di struttura in ordine di vendita, generare ordini cliente da pre-ordine per ottimizzare le operazioni manuali e ridurre i tempi operativi, nonché disporre di costi e ricavi a livello di singola partita/lotto in ogni fase del ciclo aziendale.

Benefici importanti in ottica di controllo di gestione che hanno portato il Gruppo La California, attivo sul mercato ortofrutticolo da oltre 40 anni, a scegliere la “soluzione” di Gruppo Sistema. A seguito della riorganizzazione aziendale, dal 1° gennaio 2021 La California Distribution - società commerciale del Gruppo che si occupa dell’importazione di prodotti ortofrutticoli da diversi continenti e della loro successiva distribuzione sul mercato europeo, ndr - utilizza difatti Navgreen.

“L’introduzione della Suite Navgreen è stato uno dei primi passi che si è reso necessario per poter avviare il nostro percorso di rinnovamento aziendale”, racconta a Italiafruit News Erminio Colombini, general manager del Gruppo La California. “Oggi come oggi, bisogna essere in grado di tracciare dettagliatamente ogni processo aziendale al fine di poter ridurre tutte le possibili inefficienze. Questo è ancora più vero in un settore, come quello dell’ortofrutta, in cui diventa fondamentale anche il centesimo di euro al chilo. Sulla base di queste riflessioni abbiamo deciso di puntare su Navgreen, abbandonando il vecchio gestionale che risultava obsoleto”.


Nuovi uffici del Gruppo La California 

I benefici del nuovo software sono già evidenti: “Abbiamo già notato un miglioramento delle performance a livello di efficienza, quindi in termini di risparmio di tempo e di una migliore gestione delle risorse. La possibilità di avere informazioni il più possibile dettagliate ci consente inoltre di essere estremamente tempestivi e capaci di fornire risposte ai nostri fornitori/produttori, riguardanti ad esempio le liquidazioni. Oggi siamo quindi realmente in grado di realizzare un controllo preciso, puntuale, dettagliato e profondo su ogni singola attività aziendale. Questo è imprescindibile per poter garantire ai nostri fornitori e produttori del mondo un ritorno economico adeguato, assicurando loro un servizio quanto più trasparente possibile”.

“Siamo molto contenti dell’investimento su Navgreen - conclude il general manager del Gruppo La California - e riteniamo che la digitalizzazione sia un alleato importante per poter continuare a raggiungere i nostri obiettivi di crescita. Ecco perché, nelle prossime settimane, affiancheremo a Navgreen anche un software di business intelligence che ci aiuterà a monitorare in tempo reale e costantemente gli indicatori chiave di prestazione (Kpi) di tutte le funzioni aziendali, favorendo quindi decisioni tempestive nell’ottica di migliorare e sviluppare il business aziendale”.



A dimostrazione dell’impegno e dell'attenzione riservata al mondo dell’ortofrutta, Gruppo Sistema ha recentemente creato al suo interno una Business Unit, nell’intento di rendere il servizio clienti sempre più attento ed efficiente, oltre che per sviluppare ulteriormente l’attività di ricerca e sviluppo. "Siamo vivendo un buon momento - rimarca Filippo Busca - in quanto il comparto italiano dell'ortofrutta si sta dimostrando interessato all'evoluzione digitale: con il Covid ed il distanziamento fisico, i processi di digitalizzazione delle aziende organizzate hanno registrato una forte accelerazione. Lo deduco da un paio di dati che ci toccano direttamente: da un lato riscontriamo infatti un importante aumento di richieste e contatti da parte di importanti realtà interessate alla Suite Navgreen; dall’altro rileviamo l’ingresso sempre più frequente e massiccio di nuove figure manageriali all’interno delle aziende ortofrutticole quali, ad esempio, responsabili finanziari, responsabili IT e business innovation manager".

"Il comparto sembra quindi essere ormai cosciente del fatto che quando i numeri e i fatturati diventano importanti, non si può più navigare a vista - conclude Busca - ma occorre strutturarsi con sistemi/soluzioni tecnologiche adeguati e persone/risorse preparate".

Copyright 20201 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: