eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 26 aprile 2021


Renzo Rosso entra nel mondo del vertical farming

Se da qualche parte si guarda ancora con scetticismo al mondo della vertical farming, c’è chi ne ha già appreso appieno le potenzialità e proprio in questo senso ha deciso di investire. E’ notizia di gennaio che il fondatore e Ceo di Amazon Jeff Bezos  e l’ex ad di Google Eric Schmidt abbiano collocato 400 milioni di dollari per la startup californiana Plenty (clicca qui per approfondire ), ora anche l’imprenditoria italiana si muove di pari passo. 

L’ex patron del gruppo Diesel Renzo Rosso è pronto a credere in questa nuova forma di agricoltura. Con la sua società di investimenti Red Circle Investments, Rosso ha deciso di investire in Planet Farms, realtà che vanta la costruzione della più grande vertical farm d’Europa a Canevago vicino a Milano: si tratta di una delle strutture più grandi al mondo e la più avanzata per tecnologia e automazione.


Renzo Rosso

"L’agroalimentare può offrire grandi opportunità in termini economici, occupazionali e sociali, anche e soprattutto per i giovani, e rappresentare un tassello fondamentale per la ripartenza dell’Italia – ha commentato Rosso - Mi piace investire in progetti che reinventano il futuro e il mondo di Planet Farms sposa qualità, valori nutrizionali, e utilizzo responsabile delle risorse, e rappresenta una risposta concreta ai problemi che affliggono l’agricoltura tradizionale di oggi, sostituendo l’uso della chimica, utilizzata per proteggere il raccolto, con la tecnologia, nel modo più sostenibile possibile. E il prodotto mi ricorda davvero i sapori di una volta, quelli della fattoria in cui sono nato”.


Luca Travaglini e Daniele Benatoff

Nelle strutture di Planet Farms si produce infatti insalata in foglia ed erbe aromatiche con un risparmio idrico del 95% e risparmio del suolo del 90% rispetto alle coltivazioni tradizionali, senza utilizzare alcuna sostanza chimica come fitofarmaci.
Alla base del successo della società ci sono i fondatori Luca Travaglini e Daniele Benatoff, che negli anni hanno progettato un sistema di coltivazione verticale in grado di armonizzare tutti i parametri per la crescita degli ortaggi, ottenendo prodotti ricchi di gusto e di proprietà nutritive.
Si tratta di una “filiera interamente integrata, dove entra un seme ed esce un prodotto finito – si descrive l’azienda - Un sistema virtuoso di produzione alimentare in grado di garantire la sicurezza degli alimenti e di rispondere a shock climatici improvvisi capaci di compromettere il regolare approvvigionamento alimentare. Planet Farms ha l'ambizione di costituire il nuovo paradigma agricolo, a beneficio di tutti, senza compromessi”.
Di recente, la società ha ricevuto anche il Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura di Confagricoltura per la sua attenzione all’ambiente e alle risorse naturali.



Non è la prima volta cha Red Circle Investments investe nel settore agricolo e alimentare: dopo essere uscito dalla catena del bio italiano EcornaturaSì, nel suo portafoglio partecipazioni è entrata Cortilia, il primo mercato agricolo online ed innovativo e-commerce del food.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: