eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 28 febbraio 2022


Conad, le 5 cooperative entrano in Confcommercio

Sono stati firmati gli accordi che definiscono l’adesione delle 5 Cooperative associate a ConadConad Nord Ovest, Conad Centro Nord, CIA-Commercianti Indipendenti Associati, Conad Adriatico e PAC 2000A – in Confcommercio-Imprese per l’Italia, la più grande rappresentanza d’impresa attiva nel nostro Paese e in Europa, con oltre 700.000 associati. 

Gli accordi territoriali fanno seguito ai protocolli di intesa firmati lo scorso novembre a livello nazionale, con la sigla di un accordo quadro tra ANCD (Associazione Nazionale Cooperative Dettaglianti, struttura politico-sindacale aderente a Legacoop, a cui sono associate le Cooperative territoriali e il Consorzio Nazionale Conad) e Confcommercio e l’accordo nazionale siglato tra Conad e Confcommercio.

Nei prossimi mesi i delegati di Cooperativa e i Soci imprenditori Conad, in tutta Italia, entreranno a far parte della maggior parte degli Organismi Dirigenti Provinciali e Regionali di Confcommercio-Imprese per l’Italia. Queste nomine fanno seguito a quanto annunciato a novembre a livello nazionale, con l’Amministratore Delegato di Conad Francesco Pugliese (foto) che ha assunto la carica di Vicepresidente nazionale con delega alla fiscalità e alla finanza d’impresa.



“Possiamo annunciare la conclusione del percorso che vede l’adesione delle 5 Cooperative associate al nostro Consorzio in Confcommercio” ha commentato Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad. “Il nostro obiettivo è quello di poter contare su una rappresentanza sempre più unita e forte del mondo del commercio, garantendoci una maggiore efficacia nello sviluppo del settore, che in Italia è fondamentale per generare crescita e occupazione. I dati mostrano infatti una forte correlazione tra crescita del PIL e crescita del commercio, con la distribuzione agroalimentare che è stata tra i pochi comparti a riportare un segno positivo durante la pandemia. Per quanto riguarda l’occupazione, in Italia vi sono più lavoratori nel commercio che nella Pubblica Amministrazione o nell’industria manifatturiera, e Conad, prima insegna italiana della Grande Distribuzione, è oggi il quarto datore di lavoro del settore privato nel Paese”.

“Quello di oggi è, dunque, un ulteriore tassello che rafforza la nostra rappresentanza, anche a livello territoriale, delle imprese del commercio e del terziario che ancora vivono una fase difficile. Imprese che oggi possono contare su strategie comuni e condivise all’insegna del pluralismo distributivo e di una rinnovata capacità di interpretare, a tutti i livelli, politiche associative e sindacali con il contributo della realtà leader della grande distribuzione nel nostro Paese” ha dichiarato il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

Conad porta in Confcommercio il proprio modello di business, fatto di 3.305 punti di vendita, 65.772 collaboratori, 2.390 Soci imprenditori associati in Cooperativa.

Fonte: Ufficio Stampa Confcommercio


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: