eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 14 maggio 2021


Pomodori midi plum, Isi Sementi innova ancora

Sono tanti i pomodori nati dalla ricerca Isi Sementi. Ma i midi plum hanno sicuramente caratterizzato l'attività della ditta sementiera emiliana, tanto che uno dei claim più riusciti e conosciuti è “Dove c’è Plum c’è Isi”.

Tra le varietà di successo della gamma, il ruolo principale spetta oggi a Proxy F1, varietà rustica, versatile e affidabile che, nel corso degli anni, si è consolidata nel territorio siciliano diventando un vero punto di riferimento per la produzione di questo segmento. Sull'isola i produttori, grazie alle caratteristiche agronomiche di Proxy F1 e alle loro tecniche di coltivazione, riescono a garantire una disponibilità di prodotto per quasi l’intero arco dell’anno. "Ciò si traduce in un notevole vantaggio anche per la distribuzione e il consumatore in quanto Proxy è anche garanzia di qualità dei frutti sia in termini di aspetto visivo, sia di consistenza, sapore e qualità organolettiche", sottolinea Isi Sementi. "La maggior parte degli operatori del settore riconosce un grappolo di Proxy per la carnosità e la freschezza del rachide e dei sepali e per i frutti di un colore rosso intenso. Un perfetto connubio di bellezza e sapore che attrae l’attenzione del consumatore e ne soddisfa il gusto e la fantasia in cucina".



I pomodori da molti produttori vengono contraddistinti dal bollino Gocce di Sapore: un modo per facilitare il riconoscimento e l’acquisto. L’attività di ISI Sementi per la valorizzazione di questo esclusivo segmento di prodotto, tuttavia, non si limita a Proxy: è oggi in pieno svolgimento la campagna primaverile che interessa le aree di produzione del Nord e nel Centro-Sud Italia, dove un’altra varietà di Isi Sementi è al centro dell’attenzione degli operatori del settore: Dominus F1 (ISI 82491).



Dominus è la prima varietà di pomodoro da mercato fresco commercializzata in Italia resistente a TSWV 0-1, garantendo in tal modo la resistenza alla razza mutata (razza 1) del TSWV. "Dominus si distingue, oltre che per la resistenza alla virosi, anche per una pianta sana, produttiva, con internodi corti e regolari che allega anche in condizioni di temperature elevate e sopporta bene gli sbalzi termici - evidenzia la ditta sementiera - Sbalzi che, talvolta, caratterizzano il periodo che va dall’inizio della primavera alla fine dell’estate. Il frutto si presenta di colore rosso intenso, ottima conservabilità, elevato gusto e versatilità, che ne consente la lavorazione in svariate forme di confezionamento. Isi Sementi da sempre pone un’attenzione primaria alle resistenze genetiche ed alla stabilità produttiva, la propria ricerca è all’avanguardia nel fornire soluzioni, valide ed affidabili come dimostra la varietà Dominus".
 
Oggi una delle principali linee di lavoro della ricerca di Isi Sementi riguarda la costituzione di varietà ad alta resistenza (HR) al ToBRFV, per il quale è già stata individuata la fonte di resistenza genetica ed è stata già avviata la costituzione di materiali resistenti, "con l’obbiettivo di proporre, entro pochi anni, varietà dotate di resistenza elevata al virus senza tuttavia ridurre le performances agronomiche e di sapore - evidenzia l'azienda - che da sempre contraddistinguono le varietà di Midi Plum di Isi Sementi".

Per maggiori informazioni su queste varietà è possibile rivolgersi all'Area manager
Bartolomeo Santaera (b.santaera@isisementi.com); all'agente di zona Giorgio Puglisi (SR-RG est) puglisigiorgio53@gmail.com; a Valerio Nigro (responsabile di zona RG-EN-CT-ME) v.nigro@isisementi.com oppure ad Adriano De Caro (responsabile di zona RG ovest-AG-CL-PA-TP) a.decaro@isisementi.com

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: