eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 29 ottobre 2021


«Clementine, partenza a rilento: mancano le vendite»

“La campagna delle clementine è partita a rilento perché le vendite scarseggiano”. A dirlo a Italiafruit News è stato Cristian Vocaturi, vice presidente vicario di Agrocepi nazionale nonché direttore amministrativo di RheAura, Op di Cassano allo Ionio (Cosenza) che produce e commercializza agrumi, ortaggi, cipolla di Tropea Igp, pomodoro di Belmonte, patate e cipolle abruzzesi, fragole casertane per un totale di otto cooperative coinvolte.



Nella speranza che aumentino i consumi, il direttore amministrativo si interroga sulle cause di questa situazione. Da una parte il clima: “Fino a pochi giorni fa qua ha piovuto e c’era l’allerta rossa, poi abbiamo avuto di nuovo temperature fino a 20 gradi. Con questo caldo i consumatori non sono portati ad acquistare le clementine”.
Dall’altra parte il comportamento delle catene della Gdo, a cui la Op distribuisce la maggior parte dei suoi prodotti: “La Gdo deve pagare il giusto ma è disposta a farlo solo se ci sono abbastanza vendite. E queste dipendono dalle temperature”.


Ma il problema più serio è quello dei collaboratori agricoli: “Non riusciamo a trovare personale che voglia lavorare in campagna e nei magazzini. Su dieci collaboratori che avevamo prima, ora solo sei continuano a lavorare in azienda”. E sottolinea: “Il problema è solo in parte dovuto alla situazione epidemica che stiamo vivendo, la maggior parte delle persone preferisce non lavorare e percepire il reddito di cittadinanza”.
Considerate le raccolte imminenti, la situazione potrebbe creare non poche difficoltà all’azienda. “In questi ultimi giorni non abbiamo lavorato a causa della pioggia ma ora dedicheremo una decina di giorni alla raccolta. E noi siamo disposti ad assumere con continuità per tre o quattro mesi”.



Il produttore vede nei contratti collettivi la soluzione alla crisi del mercato: “Solo con l’unione di lavoratori, imprese e distribuzione, si riuscirà a dare una giusta quotazione ai prodotti. Va creata una struttura di filiera che parte dalla manodopera per arrivare alla distribuzione per dare valore ad ogni singolo lavoratore”.

E se i dubbi rimangono dal punto di vista commerciale e dalle manodopera, non mancano invece certezze sulla qualità dei frutti. “La campagna quest’anno è nella normalità e possiamo lavorare con un buon prodotto. Nonostante i frutti ricerchino temperature più fredde, sono comunque dolcissimi e di qualità”.
Le clementine di Op Rhe Aura sono distribuite principalmente nei canali della Gdo di tutta Italia e solo il 20% dei prodotti è commercializzato all’estero.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: