eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 18 gennaio 2022


Cocaina tra le banane, maxi sequestro

La settimana scorsa la polizia montenegrina ha sequestrato più di 400 chilogrammi di cocaina nella capitale, Podgorica, dopo che i lavoratori del magazzino di Voli, la principale insegna distributiva del Paese, hanno trovato i pacchi nascosti in una spedizione di banane.

Il vice primo ministro Dritan Abazovic ha affermato che il governo continuerà la sua lotta contro la criminalità organizzata nel paese balcanico. “Questo è stato il secondo grande sequestro di cocaina degli ultimi cinque mesi. Continuiamo la lotta comune contro i cartelli della droga; determinati, coraggiosi e intransigenti", ha scritto Abazovic su Twitter.

I media hanno riferito che la direzione dell'azienda aveva chiamato la polizia dopo che i lavoratori nel loro magazzino avevano trovato i pacchi sospetti nascosti nella spedizione di banane.

Uno dei partiti al governo, Prava Crna Gora, ha pubblicato su Facebook le foto dei pacchi, poiché il suo leader, Marko Milacic, ha invitato i pubblici ministeri ad arrestare il capo dell'azienda.

Questo è stato il terzo sequestro di cocaina nel paese nascosto nelle spedizioni di banane in otto anni. Il 27 agosto 2021 la polizia ha sequestrato 1.400 chilogrammi di cocaina nel villaggio di Mojanovici nel distretto di Zeta, vicino a Podgorica, dove sono state trovate droghe, sempre in un carico di banane. La polizia ha arrestato i proprietari dell'azienda che importava le banane.

Nel giugno 2014, i doganieri hanno sequestrato 250 chilogrammi di cocaina contrabbandati all'interno di un altro carico di banane, in quello che allora è stato descritto come il più grande trasporto di droga mai effettuato nel Paese.

Le autorità hanno affermato che la cocaina valeva circa 12,5 milioni di euro. È stato sequestrato nel porto meridionale di Bar, noto punto di transito per la droga sudamericana diretta in Europa. La nave trasportava banane dall'Ecuador. Il Montenegro fa parte di una rotta ben battuta per i trafficanti di droga che cercano di raggiungere i mercati redditizi dell'Europa occidentale.

Fonte: balkaninsight.com


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: