eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
MACFRUT 2022
4-6 Maggio 2022
Rimini
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

lunedì 27 settembre 2021


La pesca Igp di Leonforte non tradisce le attese

La campagna sta andando nel migliore dei modi per la Pesca di Leonforte Igp, la percoca nel “sacchetto” (di carta pergamena) per eccellenza della tradizione siciliana. La commercializzazione è partita il primo settembre, così come previsto dal disciplinare di produzione ufficiale, con il prodotto che viene distribuito da tutte le primarie catene della Gdo italiana.

“Quando c’è la qualità, le vendite non possono che procedere bene. E anche quest’anno stiamo vivendo un’annata buona per quanto riguarda la qualità delle nostre percoche Igp a polpa sia bianca sia gialla, nonostante la siccità ed i problemi delle condotte idriche che stanno limitando un po’ le pezzature”, spiega a Italiafruit News Domenico Di Stefano, responsabile commerciale del Consorzio di tutela della Pesca di Leonforte Igp


Domenico Di Stefano

“La stagione ci sta offrendo frutti belli che non si rovinano facilmente sugli scaffali. Prodotti con pasta tosta e croccante e dal sapore estremamente zuccherino. Basta vedere i frutti sui banchi dei supermercati, per capire che al loro interno sprigionano dolcezza”.

“In queste prime quattro settimane di campagna, abbiamo notato un buon interesse da parte di tutti i nostri contatti del mercato nazionale – aggiunge – Stiamo facendo un bel lavoro con la clientela già esistente da tempo e anche i nuovi clienti. Abbiamo lanciato nuovi imballaggi. L’indirizzo commerciale è quello di cercare di vendere il più possibile il prodotto proprio all’interno di confezioni, visto che con l’imballaggio riusciamo a valorizzarlo di più”.


Nuovo vassoio da 4 frutti

Il Consorzio di tutela riunisce quasi il 95% della produzione dei due ecotipi locali Bianco di Leonforte e Giallone di Leonforte. Ma c’è l’obiettivo futuro di arrivare al 100%. “Da 6-7 mesi a questa parte – racconta Di Stefano – stiamo lavorando per allargare sempre più di base produttiva, includendo nella filiera Igp anche i piccoli ed i micro-produttori della zona. Il Consorzio è aperto a tutte le aziende, dalle grandi alle più piccole, perché siamo convinti che l’unione commerciale sia la forza per rispondere alle necessità di assicurare forniture continuative alle diverse catene distributive, che ci richiedono il prodotto da settembre fino a novembre. Oggi tutti i soci del Consorzio Igp fanno parte dell’Op La Deliziosa”.

Tra qualche anno, tra l’altro, i volumi di Pesca di Leonforte Igp aumenteranno in maniera importante grazie all’entrata in produzione di circa 30 ettari, 10 dei quali messi a dimora nell’inverno 2020. Altri 20 ettari sono stati piantati all’inizio del 2021. “Stiamo inoltre pensando di richiedere al Mipaaf – conclude – la modifica del disciplinare di produzione in merito alla data di partenza della commercializzazione, in quanto il clima delle ultime stagioni ha fatto anticipare la maturazione dei due ecopiti”.



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: