eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

giovedì 28 ottobre 2021


Pallet in plastica riciclata, nasce Newpal

Un altro deciso passo in direzione della piena sostenibilità per Cpr System, che lancia insieme a Lucart - azienda leader in Europa nella produzione di articoli in carta destinati al consumo quotidiano - una nuova società: è stata presentata ieri a Ecomondo di Rimini - evento focalizzato sulla transizione ecologica e sui nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa - Newpal, una Spa che si dedicherà allo stampaggio, attraverso macchinari innovativi, di pallet di alta qualità realizzati in plastica riciclata. Il progetto  consentirà di chiudere il cerchio del recupero dei contenitori per bevande tipo Tetra Pak, creando vantaggi per l’ambiente e nuove opportunità di business. 

“Disporre oggi di prodotti derivati da processi di filiera realmente sostenibili rappresenta un valore aggiunto e un vantaggio competitivo per il settore - il commento di Paolo Gerevini, presidente di Cpr System. “Il progetto Newpal valorizza al 100% uno scarto di produzione, creando valore condiviso; realizza un prodotto riutilizzabile nel circuito Cpr System che, a fine vita, verrà effettivamente riciclato per la creazione di nuovi pallet creando una gestione virtuosa in termini ambientali ma anche economici, considerando che si tratta di un pallet in plastica di qualità, a prezzo fortemente competitivo”.


Newpal investirà circa 7 milioni di euro nella creazione di un polo industriale dotato di un innovativo impianto di stampaggio di materie plastiche riciclate. I macchinari, già in fase di test e installazione, saranno pienamente operativi entro l’estate del 2022 e consentiranno a Newpal di trasformare il granulo plastico realizzato nello stabilimento di Diecimo di Lucart dagli scarti di polietilene e alluminio recuperati dai cartoni per bevande, in pallet in plastica riciclata. Una volta realizzati, questi saranno utilizzati da Cpr System per la movimentazione delle merci nel settore agroalimentare e da Lucart per i propri prodotti in carta per uso igienico. Cpr si occuperà appunto del recupero e riutilizzo dei pallet che quindi, anche a fine vita e dopo molteplici utilizzi, non saranno smaltiti in discarica ma reinseriti nel processo industriale.

Un'idea che parte da lontano: "Abbiamo iniziato a ragionare su questo progetto già nel 2015 – dichiara
Lauro Guidi, presidente di Newpal Spa – portando a valore la grande vocazione verso la sostenibilità ambientale e l’economia circolare di Cpr System e Lucart.  La Newpal si è costituita nel 2019 e sta completando oggi lo stabilimento produttivo in provincia di Ferrara per lo stampaggio dei pallet e gli impianti accessori. Dal secondo semestre 2022 inizierà la produzione di pallet in plastica riciclata con il ‘GranPlast’ fatti da Lucart che andranno a sostituire completamente l’attuale parco pallet di Cpr che sarà il principale cliente della società, ma non l’unico. Newpal, infatti, si proporrà come fornitore sul mercato definendo una gamma di prodotti adatti alle diverse richieste di utilizzo".


Imballaggi Cpr. Nella foto di apertura, da sinistra, Gerevini, Guidi e Pasquini

Le due aziende saranno simbiotiche: una sfrutterà un prodotto realizzato dallo scarto di produzione dell’altra, opportunamente nobilitato. "La nascita di Newpal SpA rappresenta un passo importante per innovare il settore dello stampaggio delle plastiche riciclate, nonché una tappa strategica cruciale nel percorso che ci porterà ad utilizzare il 60% di materie prime fibrose riciclate entro il 2030", dice Guido Pasquini, senior Sustainability Advisor di Lucart. "Per aumentare il tasso di riciclo, infatti, è necessario gestire gli scarti plastici trasformandoli in nuove materie prime ricche di valore. Siamo orgogliosi di avere al nostro fianco Cps System, realtà con la quale condividiamo un modello di business circolare in grado di ottimizzare i vantaggi economici riducendo al minimo gli impatti ambientali”.

Già nel 2010, Lucart - conosciuta per i brand Tenderly, Lucart Professional, Tutto Pannocarta e Grazie Natural - aveva lanciato il progetto Natural, iniziativa di economia circolare che ha portato per la prima volta - sia sugli scaffali dei supermercati, sia nel settore professionale - una linea di prodotti in carta per l’igiene derivata dal riciclo dei  cartoni per bevande, riconoscibile per il caratteristico colore avana (poiché le fibre non vengono sottoposte all’impattante processo di sbiancamento) e certificata Ecolabel e Fsc Recycled.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: