eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

Prezzi melanzane giovedì 9 dicembre 2021


Melanzane, rialzi clamorosi

Gli effetti del maltempo non tardano a ripercuotersi nei mercati. Le produzioni orticole del Sud e delle isole, colpite da importanti piogge, non stanno garantendo i volumi attesi e questo si riflette in un immediato rialzo dei prezzi di alcuni prodotti. Prezzi alti e qualità che a volte lascia a desiderare, però, non vanno d'accordo e questo è un altro fattore critico per il mercato.

I rialzi più clamorosi li sta avendo la melanzana: a Vittoria quella lunga ha superato i 2,50 euro il chilo arrivando a 2.70 euro il chilo, mentre la melanzana tonda, si ferma (per modo di dire) a 2,40 euro il chilo.



Logicamente il rialzo dei prezzi interessa anche i mercati terminali. A Verona le melanzane non scendono mai sotto 2 euro il chilo fino ad arrivare a 3.50 euro il chilo per le varietà striate e tonde violette.

Stessa analisi la possiamo fare per le zucchine. Se a Vittoria le partite migliori superano i 2 euro il chilo, nei mercato del Nord Italia si toccano punte di 3,50 euro il chilo tanto per le zucchine chiare quanto per le scure.



Per ora il prodotto spagnolo è meno caro, ma l’aumento di domanda degli importatori italiani ne sta provocando un robusto aumento delle quotazioni.

Concludendo l’analisi delle solanacee, per ora pomodoro e peperone sembrano essere meno interessati da questi rincari considerevoli, ma la situazione è in continua evoluzione ed è prevedibile che nei prossimi giorni ci saranno dei ritocchi verso l’alto dei prezzi.

Ritocchi che inevitabilmente finiscono al dettaglio e che rischiano di deprimere il consumo.
 
Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: