eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

giovedì 11 novembre 2021


Mele in India, l'Italia al quarto posto tra i fornitori

L'India ha raddoppiato le importazioni di mele nella stagione 2020/21 e l'attenzione del mercato indiano verso questo frutto continua a crescere, come risulta da un'analisi condotta dagli esperti di Eastfruit (clicca qui per leggere l'approfondimento).

Parlando di volumi, nella stagione 2021/2021 sono state superate per la prima volta le 400 mila tonnellate importate, raddoppiando quanto fatto nella campagna 2019/20. Il precedente record risaliva al 2016/17 con circa 357mila tonnellate.

Ma chi è il primo fornitore di mele dell'India? Secondo i dati elaborati da Eastfruit è l'Iran, con 74,9mila ton di frutti, seguita dalla Turchia (67mila). A seguire Cile, Italia, Emirati Arabi Uniti, la Nuova Zelanda e persino l'Afghanistan, che supera gli Stati Uniti, i quali continuano a perdere quote e sono scesi all'ottavo posto, anche a causa della guerra commerciale avviata a suo tempo da Trump.

La Polonia - evidenzia Eastfruit - è fuori dalla top ten. I volumi delle esportazioni di mele polacche in India continuano a diminuire per la terza stagione consecutiva: la Polonia ha ridotto i suoi volumi di esportazione del 46% a 5300 tonnellate.

Da segnalare come la Cina sia diventata un fornitore di mele in India. Nell'ultima stagione sono state inviate 119 tonnellate, una sorta di test per verificare i requisiti.

Fonte: Eastfruit


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: