eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 15 dicembre 2021


Dal porro all’uva da tavola, i vantaggi dei teli Novamont

Dal porro all’uva da tavola, passando per l’anguria reggiana Igp alle zucche e altre orticole fino alla canapa industriale. Sono molteplici le applicazioni del telo per pacciamatura biodegradible in Mater-Bi di Novamont. E giunti a fine anno, periodo di bilanci, l’azienda ha deciso di raccogliere alcune testimonianze dei produttori in un breve video.


Da Saluzzo (Cuneo) interviene l’Op Ortofruit Italia, che utilizza i teli per pacciamatura biodegradabile di Novamont su ortaggi, fragole e piccoli frutti. “Li usiamo da circa 15 anni e siamo molto soddisfatti; usiamo lo stesso metodo di pacciamatura anche su zucca, zucchino e meloni” dice Ezio Giraudo, tecnico dell’Op. Tra i produttori appagati dall’utilizzo dei teli di Novamont c’è anche Nerio Cassani dell'azienda agricola podere La Montanara di Imola (Bologna) che li utilizza sul porro, così come il coltivatore di zucche Terenzio Peirone dell’omonima azienda agricola di Villanova Mondovì (Cuneo): “Utilizzo i teli da due anni e, oltre ad aver aumentato la produzione, ho migliorato anche la pulizia attorno alle piante” dice.


Il telo utilizzato sull'anguria reggiana Igp

I risultati sono eccellenti anche per il produttore di anguria reggiana Igp Mauro Torelli: “Con l’utilizzo dei teli in Mater-Bi, la differenza in termini di volumi di prodotto è davvero buona – dice - e sono aumentati anche i fiori femmina, di fondamentale importanza per la produzione”. C’ è chi si è approcciato alla pacciamatura biodegradabile di Novamont nell’ottica di eliminare i futuri diserbi sull’uva da tavola, come Giorgio Ioppa, proprietario dell’omonima cantina a Romagnano Sesia (Novara), che aggiunge “Oltre ad eliminare i diserbi, ha migliorato anche la crescita delle piante”.


La pacciamatura biodegradabile per la zucca Delica

Non solo vantaggi visibili sulle tecniche colturali, i produttori evidenziano la facilità di smaltimento del prodotto. “Con i teli biodegradabili risparmio sui costi perché non vanno smaltiti” dice Peirone.
La procedura di smaltimento ‘naturale’ nel terreno oltre ad un risparmio dei costi, garantisce anche un notevole risparmio di tempo. Come sottolineano anche da Ortofruit Italia: “I teli vanno lasciati a terra e si degradano velocemente, evitando di lasciare residui. In questo modo evitiamo anche il tempo di doverlo togliere e smaltire nelle discariche”.


L'applicazione del telo in Mater-Bi per la canapa

Ottimi i risultati dei teli in Mater-Bi anche sulla canapa industriale, come nel caso dell’azienda di Dario Magnani, che sottolinea i vantaggi di preservare un ambiente sano, pulito e senza contaminazioni plastiche. E aggiunge: “La pacciamatura biodegradabile rappresenta una carta vincente per i nostri clienti, nella presentazione finale dei prodotti ha davvero un valore aggiunto”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: