eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 7 aprile 2022


Albicocche rosse, obiettivo continuità

Dalle mille tonnellate dello scorso anno alle tremila previste per la campagna 2022. Apofruit, Agricola Guidi e Mediterraneo Group uniscono le forze nel segno dell'albicocca rossa: l'obiettivo è costruire una proposta che con continuità, da fine maggio a fine agosto, possa portare sul mercato un frutto distintivo, capace di alimentare la gamma premium. Che sia Solarelli, il brand di Apofruit, o linee Mdd della distribuzione moderna europea poco importa: secondo i promotori del progetto sono maturi i tempi di una decisa segmentazione della categoria.


Lo hanno ribadito ieri a Fruit Logistica il direttore commerciale di Apofruit, Mirco Zanelli, e il responsabile estero e category albicocche del gruppo cooperativo, Marcello Guidi.

 
“Da giugno a settembre 2022 – spiega Zanelli – allargheremo per il secondo anno consecutivo ad altri Paesi la commercializzazione dell’albicocca rossa, un gruppo varietale che si colloca a pieno titolo nella fascia premium di uno dei frutti più emblematici dell’estate. Il 2021 del resto, con circa 800 tonnellate commercializzate complessivamente tra Gdo estera (70%) e italiana (30%), ha registrato ottimi apprezzamenti da parte dei consumatori, i quali sono stati disposti a riconoscere un prezzo medio superiore del 35% rispetto alle cultivar gialle, per un prodotto che effettivamente, col suo colore rosso, è più accattivante per gli occhi e ha proprietà organolettiche superiori. Quest’anno, nello specifico, la previsione è di arrivare sui mercati con circa 2.000 tonnellate, quindi un quantitativo più che raddoppiato rispetto all’anno precedente, e di allargare la nostra presenza nei circuiti della Grande Distribuzione europea. Oltre a confermare Germania, Gran Bretagna e Scandinavia, puntiamo infatti ad allargarci anche a realtà come Svizzera, Belgio, Olanda e altri Paesi ancora”.

 
"Le preferenze del moderno consumatore di albicocche sono sempre più orientate verso questo speciale gruppo varietale, che copre di fatto tutta la stagione estiva con frutti dal grado brix mediamente superiore almeno di 2 o 3 gradi brix rispetto alle cultivar a polpa gialla - dice Marcello Guidi - Ottime, inoltre, rimangono tutte le proprietà organolettiche. Questa è la ragione che sta spingendo i produttori ad aumentare la produzione in tutte le aree più vocate, dal Nord al Sud Italia”. Altra importante novità sempre inerente alle albicocche rosse di Apofruit Italia sarà rappresentata dal packaging. “I vassoi in materiale plastico dello scorso anno – ha aggiunto Guidi – saranno rimpiazzati, nella nuova campagna, da vassoi e mini-shopper in cartone, entrambi in formato da 500 grammi. Prosegue quindi con azioni concrete l’impegno di Apofruit Italia nella direzione dell’ecosostenibilità e nella riduzione dell’impatto ambientale”.


 
Roberto Guidi, direttore commerciale di Agricola Guidi, ha commentato: “L’albicocca rossa rappresenta una nuova eccellenza made in Italy che puntiamo a esportare sempre più in diversi Paesi del mondo, Europa in primis. La sua croccantezza e la sua ridotta acidità, unita a una dolcezza mai vista su questo frutto, hanno già conquistato i palati di tanti consumatori. Tuttavia, siamo soltanto all’inizio di questo progetto e ci sono tutti i margini per fare molto di più, allargandoci contestualmente su nuovi mercati”. 
 
Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: