eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 5 agosto 2022


«Pesche e nettarine, c'è voglia di premium»

Quando il gusto gioca dalla tua parte, anche il calibro ridotto non è un gran problema. L'importante è comunicare la qualità e il valore del prodotto. Ed è proprio quello che sta facendo Donnalia - il brand premium della Di Pasquale Ortofrutta - in questa campagna drupacee.

"C’è stata molta attesa per l’inizio della campagna di pesche e nettarine siciliane e adesso siamo nel pieno della commercializzazione - spiega a IFN Vincenzo Di Pasquale, che con il fratello Angelo conduce l'impresa di Delia (Caltanissetta) - L'esordio ha visto calibri abbastanza piccoli, la ridotta pezzatura ha caratterizzato la prima parte della campagna, ma dopo Ferragosto dovremmo iniziare ad avere frutti più sostenuti: in campagna stiamo vedendo un'evoluzione positiva dei calibri. Quindi i presupposti per fare bene ci sono tutti: anche perché c’è tanto appeal sul prodotto, in quanto è risaputo che grazie al nostro clima ideale siamo imbattibili sul gusto".


La nuova confezione di Donnalia per i calibri più piccoli

Gusto, la parola chiave per sviluppare una proposta premium come quella di Donnalia. "E' solo con il gusto che si può vincere la battaglia dei rincari, con i costi produttivi in forte aumento e che oggi gravano tanto sui bilanci delle aziende - aggiunge l'imprenditore siciliano - Noi ci siamo ritagliati uno spazio importante su pesche e nettarine, che oggi valgono il 50% del fatturato, e Donnalia con la sua qualità eccelsa continua a riscuotere successo".

Qualità come fattore distintivo, dunque. Ma la qualità va comunicata. "L’unico segreto per non affondare è proprio la differenziazione dell’offerta di fascia premium, ponendo molta attenzione sulle varietà proposte per non deludere il consumatore - ragiona Di Pasquale - Ma il packaging su questi prodotti fa la sua parte, perché sapersi proporre è diventato fondamentale e se lo sai fare sei a metà dell’opera: raccontare il proprio prodotto, mettere in evidenza i propri valori, presentare il proprio territorio... Sono tutti aspetti di una strategia che viene apprezzata dal consumatore. E noi lo vediamo nella Gdo, che non vuole certo rimanere nell’anonimato - conclude Vincenzo Di Pasquale - e infatti propone sempre di più prodotti ortofrutticoli distintivi di fascia premium, il segmento dove si inserisce Donnalia".

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: